Salvare le diapositive come immagini

Ho molte diapositive fatte anni fa e mi piacerebbe salvarle come immagini da vedere quando serve. Esiste un sistema, software/hardware, che permetta questo passo? La digitalizzazione di diapositive è possibile con diverse soluzioni di prezzi e qualità. …

Ho molte diapositive fatte anni fa e mi piacerebbe salvarle come immagini da vedere quando serve. Esiste un sistema, software/hardware, che permetta questo passo?

La digitalizzazione di diapositive è possibile con diverse soluzioni di prezzi e qualità. La più economica è uno scanner piano dotato di lampada per l'illuminazione di trasparenti e cornici per il posizionamento delle diapositive, che potranno così essere acquisite illuminandole dal lato del coperchio.

Più costosa ma con risultati professionali è invece la soluzione rappresentata dagli scanner specifici per diapositive e negativi, o “film scanner”, in cui si inseriscono caricatori con diverse dia o strisce negative che vengono fatti scorrere da un sistema motorizzato davanti all'ottica dello scanner.

La maggiore qualità dei film scanner dipende dalla diversa tecnologia di scansione: non per la risoluzione, ormai elevatissima anche negli scanner piani di fascia alta, ma perché un film scanner è costruito specificamente per acquisire trasparenti, mentre uno scanner piano è adattato a questo scopo tramite un kit di illuminazione.

La meccanica di un film scanner è infatti molto diversa da quella di uno scanner piano: quest'ultimo utilizza un'ottica in movimento, mentre nei film scanner sono diapositive e negativi che, inseriti in appositi caricatori, vengono inseriti nello scanner in una fessura e si muovono davanti ad un'ottica fissa.

Nei film scanner di buon livello vengono usate ottiche professionali specifiche per trasparenti che aumentano la qualità a parità di risoluzione. Anche la modalità di messa a fuoco avvantaggia i film scanner, che mettono a fuoco direttamente la superficie della pellicola, senza soffrire di eventuali curvature come gli scanner piani, che mettono a fuoco un punto a distanza fissa.

Altro vantaggio dei film scanner è la maggiore potenza di illuminazione, più diretta rispetto alla luce diffusa della maggioranza degli illuminatori inseriti nei coperchi degli scanner piani, il che non solo aumenta la luminosità, ma rende più “scolpita” la definizione.

Ovviamente se si sceglie la soluzione scanner piano si dovrà impostare una risoluzione elevata (da 1.200 DPI in su, la risoluzione ideale è 3.600-4.800 DPI) in quanto le diapositive hanno una definizione estremamente elevata, ancor più dei negativi fotografici.

Infine, ricordiamo che per acquisire le diapositive è fondamentale dotarsi anche di un software per l'eliminazione di graffi e polvere con tecnologie come Digital ICE, solitamente inclusi con i film scanner, ma spesso non presenti con gli scanner piani, in quanto le diapositive sono molto soggette a questo tipo di difetti..

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here