“Roberto Palmer non fara parte della “”nuova”” Compaq”

“Il presidente e Ceo della Digital si puo ormai considerare un “”ex”” a tutti gli effetti. Compaq, infatti, ha diramato i nomi e le qualifiche dello staff che entrera in azione a merge completato. “

Centellinate, giorno per giorno, giungono le notizie sulla configurazione
della nuova società che nascerà al completamento della fusione fra
Compaq e
Digital. Dopo aver appreso, ieri, che Samsung avrà parte attiva nella
produzione e nel marketing dei processori Alpha, ora sappiamo anche come
sarà composto il management della nuova entità.
Come annunciato in passato, dello staff non farà parte Robert Palmer,
presidente e Ceo di Digital, che comunque, in qualità di azionista,
guadagnerà circa 6,5 milioni di dollari, a fusione ultimata. Palmer entr
ò
in Digital nel 1985 e nel 1992 ne assunse la guida. In questi anni si è
concretizzata la grande scommessa di Alpha, ma anche una crisi di risultati
che ha spinto alla progressiva cessione di parti dell'attività, fino
all'accordo con Compaq di inizio anno. Non è ancora oggi chiaro se il
dirigente abbia realmente voluto la fusione o abbia ceduto alle pressioni
di un azionariato insoddisfatto e preoccupato per il futuro della società.
Per il resto, il nuovo management sarà composto prevalentemente di uomini
Compaq, con quote minoritarie di provenienza Digital e Tandem. John Rose,
capo del business server, avrà responsabilità assai più estese, poich
é
presiederà tutto il gruppo enterprise computing, nel quale rientrano i
server Intel, le attività Alpha e tutto quanto ereditato da Tandem. Michae
l
Heil trasferisce sulla nuova entità le responsabilità di vendite e
marketing mondiali già gestite per Compaq. Lo stesso accadrà per Michael
Winkler, responsabile dei pc. Fra i sopravvissuti di Digital, John Rando,
guiderà i servizi per la corporation. L'italiano Enrico Pesatori, in
passato presidente di Tandem, assumerà la carica di senior vice president
per il marketing e riporterà a Michael Heil.
Sono attese per il 12 giugno, dopo l'approvazione da parte degli azionisti
nuove comunicazioni sulla linea strategica e sul mantenimento dei marchi
Digital e Tandem.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here