Ricoh porta cloud e mobility nelle sue stampanti

Chi l’ha detto che non si possa fare innovazione anche nei mercati considerati – a torto o a ragione – più tradizionali?
Il mondo del printing ha conosciuto e sta tuttora attraversando una fase di profonda trasformazione, sotto la spinta delle più recenti tendenze di mercato, cloud e mobility in primis, che portano gli utenti a esprimere bisogni diversi anche quando si parla di stampa e di gestione documentale.
Il mondo del lavoro è cambiato, il posto di lavoro è cambiato, tanto che non è raro sentir parlare di digital workplace, di smart working, di digital transformation.
Parole diverse per indicare nuove modalità operative, orientate alla flessibilità e fortemente sostenute da un importante contributo del digitale.
In questo scenario, Ricoh non si limita a rispondere con nuovi prodotti o tecnologie, bensì con una più articolata visione strategica che le consente di affrontare la trasformazione partendo dalle esigenze dei suoi clienti.

Con la sua Workstyle Innovation Technology, Ricoh riunisce un insieme di tecnologie in grado di trasformare gli uffici e il modo di lavorare focalizzandosi in particolar modo su elementi quali cloud, mobility e interconnessione tra i differenti dispositivi.
Tradotta in soluzioni di stampa, poi, la Workstyle Innovation Technology si concretizza tra l’altro in una famiglia di dispositivi per la stampa che rispondono alle esigenze sia degli utenti individuali, sia dei gruppi di lavoro, di piccole, medie o grandi dimensioni che siano.

Ricoh SP 150, per l'uso personale

SP 150 in stampaSi parte con Ricoh SP 150, la serie di stampanti e multifunzione in bianco e nero in formato A4.
Si tratta di dispositivi pensati per uso personale, caratterizzati da una velocità di stampa di 22 pagine al minuto e da un minimo ingombro di spazio. Sono in grado di operare in ambienti multipiattaforma, Windows, Mac e Linux, e possono essere gestiti direttamente dalla postazione di lavoro, grazie al Virtual Operation Panel che riduce al minimo gli interventi diretti sul pannello frontale dei dispositivi.
Disponibili anche in versione wireless, possono essere corredati sia di cartucce toner standard da 700 pagine, sia di quelle a lunga durata da 1500 pagine.

SP 4520DN per gruppi di lavoro

SP 4520DN Sfondo Grigio 72ppiSi indirizza invece ai gruppi di lavoro di medie dimensioni la nuova Ricoh SP 4520DN.
Parliamo sempre di una macchina monocolore in formato A4 in grado di stampare fino a 40 pagine al minuto.
Dimensioni e consumi ridotti sono le sue caratteristiche chiave, oltre a una serie di strumenti di gestione che ne rendono semplice la configurazione all’interno delle reti aziendali.
È compatibile con AirPrint: questo significa che gli utenti possono stampare direttamente dai loro iPhone o iPad senza necessità di passare da un desktop.
Dispone di un pannello touch screen da 4,3 pollici orientabile, con una interfaccia analoga a quella adottata dai multifunzione, che ne rende più semplice l’utilizzo.
La scelta di mantenere toner e tamburo separati, infine, riduce l’incidenza dei materiali di consumo sul costo per pagina.

SP 5300DN e 5310 DN, quando i gruppi sono grandi

SP 5300DN cassetto apertoPer i gruppi di lavoro di grandi dimensioni, infine, la proposta si chiama SP 5300DN e SP 5310DN.
Sempre bianco e nero, sempre formato A4, qui la velocità di stampa sale a 50 e 60 pagine al minuto a seconda del modello scelto. La stampante ha al cuore un processore Intel da 1,46 GHZ e monta 2 GB di Ram, si integra facilmente nelle reti aziendali e consente la stampa diretta da smartphone e tablet, grazie al supporto per l’ambiente Airprint.

Informazione Pubbliredazionale
Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here