Ricetta Iungo per i processi di fornitura di Comer Industries

Comer_Industries_internaEssere efficaci sui clienti senza aumentare i livelli di stock ma agendo sulle performance della catena di fornitura.
Con questo intento, all’inizio dello scorso anno, l’italiana Comer Industries, partner dei principali costruttori mondiali di macchine per l’agricoltura e l’industria, ha scelto la soluzione di supply chain collaboration Iungo.

Obiettivo: rispondere all’esigenza espressa dai clienti di ridurre i lead time e migliorare reattività e affidabilità delle consegne attraverso una pianificazione puntuale della produzione.
Da qui la scelta di IungoMail, con la quale la società specializzata nella progettazione e produzione di sistemi avanzati di ingegneria e soluzioni di meccatronica per la trasmissione di potenza ha integrato 350 fornitori di diversa dimensione e distribuzione geografica.
Per loro nessuna infrastruttura aggiuntiva da implementare, bensì la ricezione via email di un documento su cui il singolo fornitore può operare direttamente, mentre il buyer può gestire l’intero portafoglio acquisti da un portale nel quale vengono tracciate tutte le comunicazioni da e con il fornitore.

Il risultato parla di uno strumento in grado di snellire i processi di fornitura e di standardizzare la modalità di comunicazione dei diversi plant produttivi con i fornitori.
Dopo un breve training formativo interno, si è provveduto a integrare contemporaneamente il 100% dei fornitori per l’implementazione della gestione dell’invio degli ordini, della conferma d’ordine e delle comunicazioni relative agli anticipi e ai posticipi delle date di consegna fissando per tutti le stesse procedure.
In questo modo, il fornitore è tenuto a confermare gli ordini e, nel caso vi sia una richiesta di anticipo o posticipo, la riga d’ordine viene evidenziata e segnalata immediatamente ai pianificatori della produzione, che possono agire di conseguenza. Inoltre, con la funzione “split di quantità” il fornitore ha la possibilità di suddividere la quantità su più righe d’ordine, con una trattativa che, fino a quando non è terminata con una condivisione da ambo le parti, rimane sempre su Iungo.

A oggi, con il gestionale sempre aggiornato e circa 18mila righe d’ordine gestite mensilmente con lo strumento di supply chain collaboration di IungoItalia, in Comer Industries sono state recuperate 1.700 ore/uomo su base annua dedicate ad attività fino ad oggi non a valore aggiunto.
Ora, i prossimi step riguardano l’implementazione dell’invio dei forecast e degli avvisi della spedizione dei materiali.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here