Reti Lte pronte a quadruplicare

Gartner ne prevede un boom per l’anno prossimo.

Un mercato ancora sovraffollato di fornitori, ma pronto a esplodere. È la valutazione del settore delle reti Lte (Long Term Evolution network), che emerge da una nota di Gartner. Un mercato che per l'analista quest'anno vale 361,5 milioni di dollari e che nel 2010 potrebbe raggiungere gli 1,4 miliardi.

Lte viene considerata da Gartner come la tecnologia 4G d'elezione per i carrier Cdma (Code division multiple access), 3Gpp2 (Third Generation Partnership Project 2) e Gsm/Umts (Global Systems for Mobile Communications/Universal Mobile Telecommunications System).

Si prevede che oltre il 70% dei carrier Umts stia attuando il passaggio all'Hspa+ (High-Speed Packet Access Evolution) per poi approdare all'Lte, mentre 9 carrier Cdma su 10 passeranno a Lte.

Gartner classifica anche i fornitori di infrastrutture per reti Lte. Ericcson sarebbe nella miglior posizione per sfruttare la cresciuta del mercato, seguita da un plotone di aziende ben determinate, come le cinesi Huawei e Zte, le europee Alcatel-Lucent e Nokia Siemens Network e da Motorola, Fujitsu e Starent Networks. Da definire la posizione di Nec, mentre pare a rischio quella di Nortel.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here