Retail, centralizzare il punto vendita

Fujitsu Services ha presentato i risultati della ricerca condotta da Idc Retail Insights sul tema della “Centralizzazione dei sistemi per il punto vendita e tendenze di modernizzazione delle infrastrutture It nel mercato retail italiano”. Secondo i dat …

Fujitsu Services ha presentato i risultati della ricerca condotta da Idc Retail Insights sul tema della “Centralizzazione dei sistemi per il punto vendita e tendenze di modernizzazione delle infrastrutture It nel mercato retail italiano”. Secondo i dati raccolti dagli analisti su un campione di oltre 50 retailer di dimensione medio-grande emerge che, per migliorare la posizione e continuare a crescere anche in un mercato in contrazione, le priorità di business sono focalizzate su investimenti che permettano, insieme, di contenere i costi e migliorare l'offerta e i programmi orientati ai consumatori. Secondo l'80% degli intervistati nei prossimi due anni gli investimenti It rivolti al punto vendita e alla customer experience riguarderanno principalmente i sistemi di Point of sale (Pos), applicazioni di gestione dello staff nei negozi e integrazione di applicazioni avanzate di gestione dei programmi di fidelizzazione e delle promozioni. L'indagine rileva anche che la centralizzazione è un trend non più emergente ma ormai consolidato, sia nel panorama italiano, sia in quello europeo. Come riportato in una nota, secondo Ivano Ortis, Emea research director di Idc Retail Insights, la quasi totalità dei retailer italiani ritiene la centralizzazione un passaggio imprescindibile da effettuare al più presto per rispondere alle esigenze di business e per superare l'attuale crisi economica rafforzando la propria posizione sul mercato. Idc Retail Insights segnala vari benefici per le aziende del retail che investono in sistemi centralizzati di punto vendita e soluzioni Pos avanzate, come una riduzione oscillante fra il 20 e il 60% delle perdite di inventario misurate in percentuale rispetto alle vendite, una riduzione dei costi della forza lavoro di magazzino tra il 2 e il 5%, aumenti tra il 5 e il 10% dei margini di profitto sui clienti fedeli, aumenti tra il 15 e il 35% nella dimensione della transazione media e una riduzione del Tco dei sistemi informativi di punto vendita tra il 20 e il 35%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here