Red Hat si prepara al client

Una trimestrale che segna il ritorno dell’azienda alla profittabilità e una nuova strategia in arrivo, con Novell nel mirino.

24 marzo 2004 Un deciso incremento nelle vendite del suo
Enterprise Linux ha aiutato Red Hat non solo a
migliorare sensibilmente il proprio fatturato, ma anche a trasformare le perdite
di un anno fa in un utile di 5 milioni di dollari.
Nel quarto trimestre
d'esercizio, chiuso lo scorso 29 febbraio, la società ha infatti messo a segno
una crescita del 43% nel fatturato, che ha raggiunto i 37 milioni di
dollari
, e ha recuperato le perdite del pari periodo dell'anno scorso,
allora attestate a 56.000 dollari.
Il recupero nei dati finanziari di certo
aiuta l'azienda a prepararsi a quello che viene definito "il prossimo grande
passo
", vale a dire un impegno decisamente più strutturato nel mercato
client.
Una mossa che non può non essere letta come reazione nei confronti
delle strategie sempre più definite e sempre più mirate di Novell su questo
stesso comparto.
Il dato più significativo del quarter appena concluso è
rappresentato dalle 87.000 nuove registrazioni a Red Hat Enterprise Linux,
accompagnate dal 90% dei rinnovi dei contratti già esistenti.
Tutto questo ha
consentito all'azienda di compensare ampiamente il calo di fatturato derivante
dalla generale riduzione del prezzo medio dei prodotti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here