Red Hat Linux 9 Pro

settembre 2003 È difficilmente classificabile Red Hat Linux 9 perché da una parte è innegabilmente più amichevole per i non addetti ai lavori rispetto alle altre distribuzioni, ma per altro verso vanifica questa tendenza con

settembre 2003 È difficilmente classificabile Red Hat Linux 9
perché da una parte è innegabilmente più amichevole per i
non addetti ai lavori rispetto alle altre distribuzioni, ma per altro verso vanifica
questa tendenza con un prezzo esorbitante che mai potrà attrarre l’utente
occasionale: la versione Personal costa 94 euro (3 CD-ROM, 1 manuale, 30 giorni
di assistenza) mentre quella Professional supera i 330 euro (5 CD-ROM, 1 DVD,
4 manuali, 60 giorni di supporto).

Entrambe le versioni, quindi, sono di gran lunga più costose delle corrispondenti
offerte dei concorrenti. Ciò perché fanno pagare il supporto e
il nome di Red Hat, ancora oggi sinonimo di Linux nell’industria e nella
grande azienda, dove questo sistema operativo è spesso scelto al posto
dei ben più costosi sistemi Unix professionali utilizzati per i server
applicativi e per le soluzioni Web avanzate. Questa, quindi, è la direzione
che ha preso Red Hat e nessuno si stupisce più se l’utente privato
si rivolge ad un’altra distribuzione o decide di scaricare la versione
gratuita.

È vero, infatti, che per l’utente comune va benissimo la versione
disponibile gratuitamente per il download, a patto che si abbia già una
discreta conoscenza del sistema operativo dato che non si avrà a disposizione
né la documentazione né l’assistenza tecnica (comunque il
sito di Red Hat è ricchissimo di guide on line).

In ogni caso l’installazione di Red Hat Linux è in assoluto tra
le più semplici e difficilmente richiede competenze tecniche particolari.
Al contrario, l’utilizzo dei servizi di sistema più avanzati e
la configurazione delle periferiche sono meno intuitive rispetto ai concorrenti
in quanto mancano specifici pannelli di controllo in sostituzione dei complessi
file di setup manuale.

Come per le altre distribuzioni che abbiamo illustrato in questo servizio le
principali novità riguardano il nuovo Kernel e i driver per la gestione
della grafica e delle periferiche.

Uso consigliato
Costo elevato per un prodotto esclusivamente aziendale. Per l’uso personale
va bene la versione gratuita per il download: questa non dispone di manuali
né di assistenza ma il sito del produttore offre numerosi help on line.

Caratteristiche tecniche
Produttore e sito: Red Hat www.redhat.it
Dotazione: 3 CD-ROM, un manuale, 30 giorni di supporto tecnico
Sito per il download: www.redhat.com/apps/download/

Pro
• Estesa compatibilità software
• Disponibilità applicazioni server
• Efficiente supporto on line

Contro
• Prezzo alto

Prezzo
94 euro (IVA compresa)

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome