Red Hat-JBoss, affare fatto

Completata l’acquisizione da 350 milioni di dollari. E ciao Jonas.

Parola fine sul processo di passaggio di JBoss a Red Hat.

La transazione da 350 milioni di dollari è giunta a conclusione e il produttore di application server Java ora è in mano alla casa di Raleigh.

JBoss ora è una divisione di Red Hat, alla cui guida, come direttore senior e general manager, c'è il suo fondatore e ultimo Ceo, Marc Fleury.

L'entrata in azienda dell'application server open Java prodotto da JBoss scalza dalla lista dei lavori di Red Hat il progetto opensource Jonas, mutuato dal consorzio europeo ObjectWeb, su cui la società aveva investito alcune risorse.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here