Reale Mutua crea una nuova infrastruttura per il team working

Tim e Dimension Data Italia hanno dato vita a un complesso progetto di rinnovamento dell’intera infrastruttura tecnologica di Reale Mutua.

Per favorire l'apertura all’internazionalizzazione e con l’obiettivo di consolidare in un’unica sede gli altri uffici decentrati sul territorio torinese, la progettazione della nuova sede e il relativo rinnovamento dell’headquarter doveva soddisfare i requisiti di collaboration tra le diverse realtà, soprattutto a livello internazionale.

Da qui la necessità di Reale Mutua di realizzare un’infrastruttura di comunicazione unica che includesse elementi di connettività e di sicurezza locali e altre componenti remote presso i datacenter del Gruppo, oltre a ulteriori requisiti provenienti dalla Spagna. Nel 2015, infatti, è nata Reale Ites, società creata per l’erogazione di tutti i servizi IT verso i clienti del Gruppo e confluenza delle due direzioni IT italiana e spagnola.

Questo unitamente all’elevata disponibilità e affidabilità di banda per garantire un network che servisse da hub comune a tutti i servizi di building. Imperativa anche la solidità dell’infrastruttura tecnologica per disporre di numerosi contenuti legati al digital signal, streaming e video conferenze per il trasferimento di contenuti video.

Come ha detto Antonio Motta, Responsabile Infrastructure di Reale Ites, è stata determinante la fase di project management, condotta dal team formato da TIM e Dimension Data, grazie alla quale Reale Group ha visto la realizzazione della propria infrastruttura nelle modalità e nelle tempistiche previste, disponendo di tutte le risorse ad alto valore necessarie che un progetto  ampio e complesso richiede.

Le fasi del progetto per Reale Mutua

Il progetto prevedeva la realizzazione di un campus metropolitano in fibra con anello ottico ridondato, la realizzazione di tutta l’infrastruttura LAN e la copertura mobile indoor del nuovo building.

Fondamentale per il progetto è stata la parte di connettività seguita da TIM che ha supportato Reale Mutua nella realizzazione degli anelli ottici, tra cui anche quello metropolitano a 10GB, tra la nuova sede e l’headquarter, nonché la parte di connettività Internet di campus. Inoltre, TIM ha provveduto alla copertura indoor di tutti i locali del nuovo building.

La collaborazione ha consentito di realizzare l’infrastruttura in LAN locale e tutta la parte di infrastruttura wireless del campus nel suo complesso.

Inoltre, è stato rivisto completamente il livello di accesso alla rete LAN, sia in modalità wired sia wireless, il livello di core della parte di infrastruttura dati, nonché le relative attività di assessment della copertura dei servizi wired e wireless, oltre alla realizzazione del campus metropolitano in fibra, al cabling e al posizionamento fisico delle apparecchiature.

Infine, Reale Mutua ha colto l’occasione per riconsiderare e aggiornare anche alcune componenti tecnologiche dei servizi del datacenter di Reale Group insieme al team TIM - Dimension Data, in qualità di fornitore per la parte della sicurezza, presso Cedacri.

Altro elemento fondamentale del progetto, contestuale e contemporaneo a quanto affidato a TIM e Dimension Data Italia, è stata la realizzazione del nuovo building spagnolo per il quale sono state adottate le stesse tecnologie e modalità operative del palazzo torinese.

Grazie a questa infrastruttura Reale Mutua ha abilitato nuovi servizi orientati alla collaborazione e al team working che vengono utilizzati quotidianamente e senza i quali verrebbe a mancare anche l’identità internazionale del Gruppo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here