Rallenta il mercato americano dei server Unix

La recessione economica si riflette anche in una contrazione del mercato dei server Unix, anche se ci sono alcune sorprese…

Primo trimestre poco incoraggiante per il mercato dei server Unix, che negli Stati Uniti registra una contrazione del 2% dovuta al generale rallentamento dell'economia. Il dato emerge da una ricerca Dataquest, che sottolinea la crescita a due cifre che costruttori come Sun Microsystems e Dell Computer sono comunque riusciti a registrare, mentre Ibm arresta la corsa con un volume di fatturato praticamente invariato. I forti aumenti messi a segno da Dell e Sun vanno però a scapito di aziende come Hewlett-Packard e Compaq. Entrambe devono incassare perdite a due cifre. In cima alla classifica delle vendite Sun conquista una quota del 45% negli Usa, mentre Ibm si piazza al secondo posto con il 23%. La sorpresa è Dell, con un 18% che le vale il terzo posto. Dell è entrata in classifica anche se tra le sue offerte non compaiono server Unix: Dataquest ha deciso di contabilizzare anche le macchine Linux.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here