Questar: software scaricabile anche nella Gds

Il distributore vuole offrire questa modalità di vendita attraverso il canale della Grande distribuzione specializzata

Con oltre 15 anni di attività, il distributore di software Questar conta su un canale consolidato di dealer e Var per la vendita alle aziende e del canale Gds per la vendita ai consumatori privati.

Ma la proposizione commerciale dell'azienda ora verte principalmente, almeno nelle intenzioni, sulla vendita elettronica del software «che non significa ordinare dal sito - spiega David Orban, Ceo di Questar - quanto piuttosto la possibilità di scaricare il software, come avviene per i film o la musica, senza, tuttavia, bypassare il canale dei rivenditori». Questar offre tale possibilità di acquisto già da 10 anni tanto che la metà delle vendite avviene in questa modalità.

«Il dealer può scegliere se comprare le scatole o se acquistare il software scaricandolo. Tutto, in questo caso, è digitale, il certificato, l'evasione, le chiavi di licenza. Siamo molto ben strutturati per fare questo - afferma Orban - e siamo pronti in caso altri software vendor ci permettano di vendere i propri prodotti in questo modo. I vantaggi per i dealer sono notevoli, soprattutto la velocità con cui avviene tutto il processo. Certo, tutto ciò non è possibile a prescindere dai fornitori, tanto che non vendiamo software Microsoft, Symantec o Adobe, aziende più rigide nella struttura di vendita, ma se queste o altre dovessero orientare il proprio business all'evasione elettronica noi siamo pronti per farlo, sempre rispettando il canale».
Ora la sfida è di proporre la vendita digitale anche attraverso la Gds. Perciò Questar sta lavorando a un chiosco da posizionare all'interno di alcune di queste superfici per consentire la vendita di software scaricabile.

«Non si tratterà dell'ennesima esperienza di chiosco più o meno riuscita, di cui la Gds diffida. Però - precisa Orban - crediamo che i tempi siano maturi e che la Gds potrà capire i vantaggi pratici di questa opzione: migliore gestione dello scaffale e del magazzino, meno errori nell'acquisto, possibilità di avere un numero di titoli più elevato». Il chiosco diventa un luogo dove trovare consigli, informazioni, risposte e consentirà di aumentare la pedonabilità e il numero di scontrini.
Nella prima metà del 2010 il distributore prevede di inserire i primi chioschi predisposti alla vendita di software scaricabile.

Oggi Questar lavora con dieci persone e ha visto crescere il proprio fatturato del 40% nel 2008 e prevede un aumento del 35% nel 2009.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here