Quest, nuova versione per vWorkspace

Più performance sulla rete e servizi per Windows Server 2008 R2 Remote Desktop

Quest Software ha rilasciato una nuova release di vWorkspace, soluzione di virtualizzazione per il delivery di applicazioni e il deployment dei desktop. La nuova release include miglioramenti funzionali tra cui Eop Xtream per velocizzare le performance Wan e un'integrazione con Windows Server 2008 R2 Remote Desktop Services per automatizzare l'implementazione e l'amministrazione, oltre a semplificarne l'utilizzo.

Con il nuovo brevetto in attesa di registrazione Eop Xtream, Quest vWorkspace 7.1 punta a ridurre gli effetti della latenza della rete per offrire un'esperienza utente fluente e potenziata, simile a quella di una connessione Wan o Internet/Vpn tramite un pc: Eop Xtream rilascia aggiornamenti dello schermo più rapidi e un'interazione più agevole sulle connessioni più lente.

L'automazione e le funzioni di gestione avanzata puntano a rendere l'implementazione della virtualizzazione del desktop su Windows Server più semplice e rapida. In particolare, vWorkspace facilita il setup e l'utilizzo dei servizi forniti nel sistema operativo Windows Server 2008 R2, tra cui il Remote Desktop Connection Broker: vi si integra per pubblicare applicazioni e desktop da differenti piattaforme host, tra cui Hyper-Vbased Remote Desktop Virtualization Host e Remote Desktop Session Host, attraverso interfacce che includono RemoteApp e Remote Desktop Web Access.

Quest vWorkspace automatizza anche e accelera la creazione di desktop virtuali mediante la rapida clonazione degli hard disk virtuali con l'utilizzo di Hyper-V e differenziando i dischi tramite System Center Virtual Machine Manager. Un avanzato carico bilanciato di connessioni utenti tra gli host Hyper-V porta a un miglioramento dell'esperienza utente e ottimizza al contempo l'utilizzo dei server.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here