Quanto vale l’Erp in Italia

La società di ricerca americana Idc stima che, entro il 2001, il valore di questo segmento di mercato crescerà del 20,6%

Secondo una recente indagine condotta da Idc, entro la
fine di quest'anno saranno circa 3.500 le aziende italiane in possesso di una
soluzione Erp composta almeno da due moduli.
Secondo le stime rese note dalla
società, si tratterebbe di una mercato il cui valore dovrebbe aggirarsi intorno
ai 2.506 miliardi di lire, compresi software e servizi erogati da terze parti,
per una crescita del 20,6% rispetto ai risultati registrati nel corso del
2000.
Analizzando le tendenze di un mercato in costante evoluzione, i
ricercatori Idc sottolineano come l'avvento di Internet abbia determinato anche
la corsa, in ottica di supply chain, verso l'estensione delle funzionalità
coinvolte in un sistema Erp. In tale senso, le aziende che hanno saputo muoversi
per tempo, anticipando la domanda del mercato, sono anche quelle che dispongono
oggi di prodotti stabili e robusti adatti a operare anche in ambito Web. Dal
punto di vista dei canali di vendita, la società di ricerca americana sottolinea
come oggi i sistemi Erp siano ancora prevalentemente venduti attraverso canali
tradizionali, soprattutto quando gli acquirenti sono le grandi aziende. La
musica cambia quando a richiedere sistemi di questo tipo sono piccole e medie
realtà imprenditoriali. Considerate le peculiarità dei soggetti in questione,
per il futuro  Idc prevede che sarà il modello Asp (Application service
provider) quello che si affermerà in maniera
preponderante.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here