Quando l’It è al servizio degli automobilisti

Nexo, joint venture nata tra Cobra ed Etf Group, produrrà e commercializzerà un dispositivo elettronico attraverso cui sarà possibile monitorare la propria autovettura

Da sempre le nuove tecnologie sposano concetti come "semplicità", "praticità", "utilità" e "sicurezza". E quanto verrà messo in
commercio il prossimo autunno al costo di un milione di lire circa da Nexo -
joint venture nata dall'intesa tra Cobra ed Etf Group - sembra la prova di
quanto queste non siano solo intenzioni.
Grazie a un nuovo dispositivo
elettronico, che la neo-costituita società ha sviluppato, prodotto e si appresta
a distribuire, sarà possibile monitorare via Internet la propria automobile.
Connettendosi da un personal computer, da un dispositivo palmare
o dal proprio telefono cellulare dotato di protocollo Wap, l'utente sarà infatti
in grado di collegarsi all'apparecchiatura Nexo sistemata all'interno
dell'autovettura. In questo modo sarà possibile conoscere eventuali guasti o
problemi tecnici e lanciare l'allarme in caso di furto.
 


 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here