Con QIoT Suite Lite, QNAP porta l’IoT in casa degli utenti

QIoT Suite Lite QNAP

È un dato di fatto che i NAS di QNAP siano tra i più versatili del mercato. Ed è proprio grazie a questa versatilità che la società taiwanese è riuscita a realizzare QIoT Suite Lite, una piattaforma cloud IoT privata. Disponibile al momento in versione beta, permette a sviluppatori e creatori di software di dar vita ad applicazioni IoT sul proprio NAS per offrire un ambiente privato, sicuro e stabile. Nell’idea di QNAP, QIoT Suite Lite aiuta a completare le soluzioni IoT basate su cloud pubblico e offre una valida alternativa a tutti quegli utenti che preferiscono disporre di una soluzione cloud IoT privata.

Entrando più nel dettaglio, la nuova piattaforma dispone di tre componenti che creano uno stack IoT: Gateway dispositivo, Motore regole e Dashboard. Il primo supporta svariati protocolli (tra cui MQTT/MQTTS, HTTP/HTTPS e CoAP) per Things, al fine di abilitare la connessione a QIoT Suite Lite. Utilizzando questi protocolli, Things può trasmettere i dati di telemetria generati da vari sensori o periferiche sul Gateway dispositivo.

Dal canto suo, Motore regole (basato su Node-RED) aiuta a elaborare i dati di telemetria e definisce la logica di un'applicazione IoT. Grazie all'aiuto di un'interfaccia moderna e intuitiva, questo può essere ottenuto quasi senza codifica. Da ultimo, QIoT Dashboard offre i widget che aiutano a monitorare e controllare la soluzione IoT.

QIoT Suite Lite supporta quadri di sviluppo e kit iniziali, tra cui Arduino Yun, Raspberry Pi e Intel Edison. Può inoltre operare con la trasmissione dei dati di telemetria su dashboard di terze parti, come Microsoft Power BI, per un'analisi ulteriore delle informazioni.

La nuova piattaforma di QNAP può essere usata in casi di utilizzo dell'IoT più avanzati, come il Fog Computing, in cui diversi NAS lavorano come nodi Fog o Edge in modo gerarchico, risolvendo la scalatura e la distribuzione del controllo richiesto dal Fog Computing stesso.

QIoT Suite Lite permette di salvare tutti i dati IoT su un economico cloud privato, come può essere un NAS, prima di esportarli filtrati/elaborati su cloud pubblici di livello premium per eseguire ulteriori analisi e massimizzare le risorse disponibili.

QIoT Suite Lite Beta è ora disponibile presso il QTS App Center.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here