Q3 in crescita per Apc

Trainata dai risultati della divisione che offre protezione dell’alimentazione, Ups e prodotti per la gestione di pc, server e networking, il vendor statunitense ha chiuso il terzo trimestre con fatturato e utile netto in crescita sequenziale

13 novembre 2002 Andamento al rialzo per Apc che ha chiuso il terzo trimestre dell'esercizio fiscale in corso riportando un fatturato pari a 337,1 milioni di dollari. Il 9% in più, se confrontato con il quarter precedente, ma in decremento del 5% rispetto al medesimo periodo del 2001. In netta crescita l'utile netto riportato nella trimestrale considerata, che American Power Conversion ha chiuso con 42 milioni di dollari, o 21 centesimi per azione, rispetto ai 22,3 milioni di dollari, o 11 centesimi, registrati nel pari periodo dell'esercizio precedente. Una crescita anno su anno che permane anche escludendo oneri pari a 15,3 milioni di dollari, riportati dodici mesi fa, e che attesterebbero a un +12% la crescita dell'utile netto anno su anno. Trimestre su trimestre l'aumento registrato è, invece, stato del 42%, visto che sono stati 29,6 i milioni di dollari riportati al termine del Q2 2002.
A incidere maggiormente sui risultati finanziari, la divisione piccoli sistemi di Apc che, nel terzo quarter, ha totalizzato l'81% dell'intero fatturato. Pur fermo a un'incidenza del 15%, il segmento grandi sistemi ha, però, registrato una crescita di fatturato del 13% anno su anno, e dell'8% sequenziale.
Per quanto riguarda la ripartizione geografica, al termine della trimestrale considerata, Apc ha riportato una crescita sequenziale del fatturato in ciascuna delle principali aree geografiche, Americhe in primis, pur riportando un decremento del 7% anno su anno. Dal canto suo, l'America Latina è cresciuta del 55%, rispetto al terzo trimestre 2001 e del 17% consecutivamente. Stabile il fatturato anno su anno nell'area Emea, cresciuto del 15% trimestre su trimestre, mentre l'Asia ha riportato, rispettivamente, un decremento del 7% e un aumento sequenziale del 17%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here