Ptc rilascia Windchill 7

La società americana aggiorna la propria suite per la gestione del ciclo di vita dei prodotti. E la apre a Sap.

20 gennaio 2004

Ptc ha annunciato il lancio di Windchill 7.0, nuova release della propria tecnologia di Plm (Product lifecycle management). La suite è indirizzata alle aziende manifatturiere per far loro gestire lo sviluppo dei prodotti, realizzati presso più sedi aziendali, con l'affido a fornitori esterni di parti consistenti delle fasi di progettazione e produzione.


Con Windchill 7.0, Ptc vuole propirre, quindi, una soluzione Plm integrale che unisce funzionalità collaborative flessibili con un controllo formale delle informazioni e dei processi, oltre a un nuovo modulo di interoperabilità che consente il collegamento immediato verso sistemi di gestione enterprise come quello di Sap.


Le funzionalità di collaborazione e controllo (implementate con Windchill ProjectLink e Windchill PdmLink) in precedenza erano separate. Ora, invece, i progettisti possono collaborare in maniera selettiva mantenendo comunque i link appropriati verso il sistema Pdm convenzionale. Ciò avviene permettendo agli utenti di sottoporre a check-in/check-out, condividere e selezionare informazioni dall'ambiente Pdm dentro spazi Web sicuri, condivisi e autonomamente amministrati.


Attività quotidiane come la comunicazione con clienti e fornitori, la soluzione di modifiche progettuali complesse e la conduzione di analisi "What If" risulterebbero semplificate.


Una home page aggrega per ciascun partecipante, le azioni, le attività e i documenti sottoposti a check-out attraverso i progetti ed i prodotti coinvolti.


L'uso combinato di Pro/Engineer Wildfire e Windchill 7.0, poi, secondo Ptc consente ai progettisti di collaborare, mantenendo il controllo sui rispettivi design sia all'interno che all'esterno dell'azienda.


Ptc ha anche rafforzato inoltre il portafoglio di funzioni per l'interoperabilità con alla release Windchill Enterprise Systems Integration (Windchill Esi), un nuovo modulo per mappare istantaneamente processi e dati tra Windchill e altri sistemi Erp, Scm e CrmM. Il primo adapter reso disponibile è quello per Sap, che consente la sincronizzazione di informazioni come distinte, documenti ed Ecn (Engineering change notice) da Windchill a una o più istanze Erp. In futuro la società prevede di fornitre integrazioni per come Oracle Manufacturing.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here