Pronto Hummingbird Enterprise 2005

La nuova suite per la gestione del ciclo di vita dei contenuti punta sulla facilità di utilizzo e sull’integrazione nei processi

Hummingbird, specialista in soluzioni di enterprise content management e di connettività, ha rilasciato ufficialmente Hummingbird Enterprise 2005.


In beta dalla scorsa primavera, la nuova suite si occupa della gestione dell’intero ciclo di vita dei contenuti aziendali (documenti, e-mail, contenuti Web, risorse digitali) puntando sulla semplicità di utilizzo e sull'efficienza delle operazioni integrate nei processi, derivando le novità funzionali, a detta della società, dalle ricerche condotte e dai suggerimenti raccolti dai clienti nel mondo.


Hummingbird Enterprise 2005 si propone di soddisfare il requisito della semplicità mediante il Business Solution Framework, che riduce la complessità di implementazione e agevola l’accesso ai contenuti e ai processi dalle applicazioni con cui gli utenti lavorano abitualmente. Più specifico è l'ambito di utilizzo di Hummingbird EnterpriseClient for Microsoft Outlook, strumento interattivo per utilizzare le funzionalità della suite attraverso Microsoft Outlook, non richiedendo di uscire dal programma.


Hummingbird EnterpriseWorkflow, invece, si occupa di collegare fra loro i processi legati ai contenuti e di automatizzare le operazioni più critiche, semplificando le attività ripetitive relative alla creazione, alla profilazione, alla conservazione ed eliminazione dei contenuti.


L'architettura della suite è basata Web service, consentendo lo sfruttamento delle funzioni da altre applicazioni.


Il produttore ha anche posto un occhio di riguardo alle prestazioni, migliorate dalla presenza della tecnologia Content Drive, sviluppata per aumentare le modalità in cui le applicazioni desktop possono interagire con i repository Hummingbird Enterprise 2005. Content Drive fa sì che tutte le operazioni sui file presenti nel repository siano supportate a livello nativo dal kernel del sistema operativo Microsoft.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here