Profitti in picchiata per Toshiba e Fujitsu

La crisi asiatica ha mietuto altre due vittime illustri. Questo il triste responso che i responsabili di Toshiba e Fujitsu hanno dovuto constatare alla lettura dei risultati finanziari relativi alla chiusura dell’ultimo esercizio fiscale. Per Toshiba i …

La crisi asiatica ha mietuto altre due vittime illustri. Questo il triste
responso che i responsabili di Toshiba e Fujitsu hanno dovuto constatare
alla lettura dei risultati finanziari relativi alla chiusura dell'ultimo
esercizio fiscale. Per Toshiba i profitti sono calati nell'ordine del 90%,
raggiungendo quota 7,3 miliardi di yen su un fatturato complessivo di 5.460
miliardi. L'acerrima competizione sul fronte dei pc sotto i 1.000 dollari
ha causato, riportano le fonti, gravi perdite nei conti di Toshiba America,
mentre la divisione dei prodotti di comunicazione e computer ha registratoun
calo degli utili worldwide del 300% e quella della consumer electronics ha
tr
iplicato l'ammontare delle proprie perdite. Analogo discorso per Fujitsu,
anche se diverso il settore che ha provocato il buco sulle entrate, ovvero
le memorie di massa. Il 1997 si è chiuso, infatti, con una discesa degli
utili netti dell'88%, passati dai 46,1 miliardi di yen del '96 ai 5,5
miliardi attuali, per un volume d'affari complessivo (Amdahl, Icl e Fujitsu
Amd Semiconductor incluse) di circa 5.000 miliardi di yen. Estremamente
ottimistiche, al riguardo, le stime di Fujitsu per l'anno fiscale '98
appena iniziato, che dovrebbe riportare i profitti della società
nell'ordine dei 75 miliardi di yen su un fatturato in crescita pari a circa
5.600 miliardi.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here