I professionisti italiani diventano digitali con Genya

OneClick, Studio e ora anche Fattura Smart: tanti moduli soluzioni e servizi innovativi nell’ambito di Genya, un progetto che ha rivoluzionato l’attività dei professionisti.

Gli ultimi mesi dell’anno sono tradizionalmente dedicati ai consuntivi. E il consuntivo per Genya, l’innovativo progetto digitale di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia è, anche nel 2018, largamente positivo.

Genya nasce da un completo ribaltamento delle logiche che fin qui portavano alla creazione di soluzioni digitali per il mondo professionale. Al centro Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ha posizionato l’utilizzatore e non l’adempimento. Uno strumento digitale da far utilizzare ad un operatore e non per assolvere a quel dato adempimento.

Lo stravolgimento della logica imperante nella proposizione di soluzioni IT ai professionisti ha contribuito ad una presa di coscienza importante della categoria professionale. Il professionista è anche un imprenditore e si deve muovere sul mercato con le stesse logiche imprenditoriali che hanno fatto la fortuna di tante imprese italiane, patria delle PMI spina dorsale della nostra economia.

Nel corso del recente Forum Nazionale dei Commercialisti a Milano sono emersi i tre pilastri su cui basa oggi la professione del commercialista: la digitalizzazione, le specializzazioni e l’organizzazione dello studio.

Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia ha di fatto anticipato quanto emerso dal dibattito dell’incontro milanese con il Progetto Genya.

Non più faticosi edalienanti software da affrontare rigorosamente in ufficio, ma strumenti agili, piacevoli, intuitivi, scalabili, utilizzabili in mobilità su una varietà di supporti. Il progetto di Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia persegue l’obiettivo di trasformare il professionista.

Con Genya il commercialista avrà tutto il tempo necessario all’affiancamento delle aziende e dei suoi clienti in genere in veste di consulente e non si dovrà più occupare principalmente di adempimenti che l’automazione digitale oggi consente di produrre in pochi click.

Questo è il futuro che Wolters Kluwer Tax & Accounting prepara per il mondo dei commercialisti italiani.

Bilancio, Contabilità e Dichiarativi sono stati nel 2016 e nel 2017 i primi moduli della suite Genya che hanno trasformato il lavoro dei commercialisti italiani.
La centralità passa dal prodotto al cliente e l’esperienza dell’utilizzo è la linea guida da seguire per trasformare digitalmente anche la professione.

Genya nasce anche dall’osservazione del nuovo professionista che oggi punta sulla mobilità, sull’agilità degli strumenti, sulla scomparsa della tastiera evocativa della stanzialità.

La professione oggi deve prendere atto di una mutazione di visione, e un progetto digitale come Genya favorisce l’accoglimento di un cambiamento e prospetta al professionista un modo nuovo di realizzare le proprie competenze e di acquisire un valore esponenzialmente più elevato per i propri clienti.

Ecco dunque i primi moduli ai quali quest’anno si sono aggiunti Genya OneClick, un portale di collaborazione e condivisione, Genya Studio, una soluzione che automatizza e ottimizza la gestione degli studi professionali e Genya Fattura Smart, una soluzione di fatturazione elettronica straordinariamente semplice ed accessibile che ingloba anche la funzionalità di parcellazione.

L’introduzione dell’obbligatorietà della fatturazione elettronica favorirà una ulteriore presa di coscienza in senso digitale dei professionisti italiani.

In questo scenario Wolters Kluwer Tax & Accounting Italia presenterà anche l’anno prossimo nuovi moduli e nuove funzionalità nell’ambito Progetto Genya per aiutare e sostenere i professionisti italiani in una evoluzione digitale volta allo sviluppo sia della professione sia del Paese.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.