Professioni non organizzate, sul sito del Mise le risposte alle domande più frequenti

L’obiettivo è quello di offrire ai consumatori uno strumento per comprendere meglio la legge e le opportunità che offre.

Sul sito del
Ministero dello Sviluppo Economico è
disponibile una nuova sezione con le risposte alle domande più
frequenti
(Faq) poste dai cittadini sul tema delle professioni non organizzate in
ordini o collegi,
regolamentate dalla legge 14 gennaio 2013, n. 4. L’obiettivo è offrire ai consumatori uno strumento per comprendere meglio
la legge e le opportunità che offre.

Sulla pagina dedicata è possibile anche consultare l'elenco delle associazioni
professionali previsto dalla nuova disciplina
(legge n.4/2013), che ha
riformato le professioni non organizzate in ordini o collegi. Sono
presenti le associazioni che non rilasciano l'attestato di qualità, le
associazioni che rilasciano l'attestato di qualità, le forme aggregative
.

Le
“Associazioni che non rilasciano l'attestato di qualità” hanno i requisiti
fondamentali previsti dalla legge, ma non autorizzano i propri iscritti a usare
il riferimento all’iscrizione come marchio/attestato di qualità dei servizi
offerti, anche se sono previste alcune garanzie per il consumatore (per esempio
il codice di condotta e lo sportello per il consumatore)
Le “Associazioni che rilasciano l'attestato di qualità” autorizzano i propri
iscritti a usare il riferimento all’iscrizione.
Le “Forme aggregative” riuniscono diverse associazioni professionali.
Per ogni associazione è disponibile una scheda riassuntiva con i dati salienti
degli elementi informativi previsti dalla legge
.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here