Problemi in vista per chi usa Usb

Gli amministratori di sistema che sperano di incrementare le possibilità operative dei propri utenti tramite l’adozione del nuovo standard di connessione per le periferiche, l’Universal Serial Bus (Usb), potrebbero scontrarsi con alcuni problemi …

Gli amministratori di sistema che sperano di incrementare le possibilità
operative dei propri utenti tramite l'adozione del nuovo standard di
connessione per le periferiche, l'Universal Serial Bus (Usb), potrebbero
scontrarsi con alcuni problemi tecnici non previsti.
Infatti, sebbene Microsoft stia investendo molte energie nel promuovere
questo nuovo standard (che sarà pienamente supportato da Windows 98 nella
modalità plug & play), il sistema operativo non è in grado di avvertire
gli
utenti in presenza di eventuali problemi di configurazione in fase di
installazione.
Secondo Rhod Williams, product line director dell'Interconnect Software
Group della società americana Phoenix Technologies, "L'Usb non ha alcuna
possibilità di segnalare la raggiunta capacità massima della porta, il c

conduce al mancato funzionamento della periferica e di conseguenza a una
chiamata immediata al servizio di assistenza tecnica".
Per ovviare all'inconveniente, sarebbe necessario aggiungere alla
configurazione un costoso hub Usb, che servirebbe a impedire alla linea di
superare il carico massimo in presenza di molte periferiche, ma si tratta
di una soluzione assai impegnativa, che potrebbe limitare la diffusione di
questo nuovo standard.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here