Presto oltre la barriera del GHz gli UltraSparc III di Sun

La società sta facendo il possibile per conservare i clienti ed evitare che siano tentati dai server Ibm, che ospitano Cpu a 1,1 e 1,3 GHz.

Al Microprocessor Forum, tenutosi all'inizio del mese in California, Sun
aveva dato notizia della prossima disponibilità dei nuovi processori UltraSparc
III basati su tecnologia a 0,13 micron e con frequenza da 1 GHz.


Ora l'azienda torna sull'argomento con maggiori dettagli. Infatti le Cpu che
troveranno posto sulle workstation nei primi mesi del prossimo anno avranno
clock da 1,05 GHz e saranno il 17% più veloci di quelle attualmente presenti nei
server firmati Sun, che viaggiano a 900 MHz. E non è poi molto tempo che
l'azienda ha effettuato l'upgrade dei processori nelle sue macchine: i modelli
mid-range sono stati aggiornati questo mese, mentre è già da qualche tempo che
le macchine high-end Fire usano chip a 900 MHz.


L'obiettivo di Sun è quello di proporre computer con un livello di potenza
tale da poter competere al meglio con i prodotti di Ibm, che con i suoi
processori Power4 riesce a raggiungere 1,1 GHz e 1,3 GHz nei server high-end. In
pratica, con le nuove Cpu Sun intende fare il possibile per conservare i propri
clienti evitando che siano in qualsiasi modo tentati dal desiderio di passare
alle macchine Ibm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here