Poker, nuova sede e nuove funzionalità per Quasar-X

E’ entrata ufficialmente in funzione a Settimo Torinese la nuova sede di Poker, l’azienda torinese specializzata in soluzioni Erp per piccole e medie imprese.

E' entrata ufficialmente in funzione a Settimo Torinese la nuova sede di Poker, l'azienda torinese specializzata in soluzioni Erp per piccole e medie imprese.
“Questa sede - ha dichiarato Giorgio Pocher, presidente e amministratore delegato di Poker - rappresenta la risposta alle esigenze di spazio legate alla crescita del nostro business e ci permette di pensare al futuro in termini di espansione, con un edificio di proprietà pronto a ospitare nuovi addetti alla ricerca e sviluppo, nuovi tecnici e nuovo personale commerciale”. Si tratta in effetti di un edificio dall'aspetto piacevole che si sviluppa su un'area coperta di oltre 4000 metri quadrati e può ospitare più di 200 persone; l'interno è organizzato per piani di colore diverso, dotati di area ristoro, sale riunioni e open space pensati per la massima ergonomia che danno l'impressione di un ambiente di lavoro a misura d'uomo ed estremamente funzionale.
La dinamicità della Poker trova conferma anche negli ultimi sviluppi della soluzione Quasar-X, che diventa completamente integrabile con le tecnologie Web B2B e si apre all' integrazione con software di workflow management e di gestione documentale avanzata; il tutto unito a strumenti sofisticati di business intelligence che consentono ai manager delle PMI di tenere sotto controllo l'andamento della propria azienda.
Ezio Bertellino, responsabile del prodotto, ha precisato che "nello sviluppo dei nuovi moduli e' stata posta la massima attenzione alla riutilizzazione dei codici, ottenuta attraverso l'utilizzo di Uniface". Sono state sviluppate inoltre particolari verticalizzazioni del prodotto, dedicate fra l'altro alle imprese che operano nei settori dell'editoria, del trasporto urbano, dell'immobiliare e degli elettrodomestici.
Se l'Erp per Pmi rimane il core-business di Poker, l'evoluzione di Quasar-X e la sua integrazione con il mondo Web implica necessariamente lo sviluppo di un vero e proprio portale aziendale integrato a prezzo accessibile che, secondo Pocher, 'può rivolgersi a settori del mercato non storici, come quello delle pubbliche amministrazioni.
Nel 2000 Poker ha registrato un fatturato di 8,7 miliardi di lire, che salgono a 14 miliardi considerando la collegata Poker Technology Srl specializzata nelle soluzioni Cad-Cam e nella distribuzione di materiali di consumo; il fatturato previsto per il 2001 è di 12 miliardi (17 miliardi con Poker Technology) equivalenti a una crescita del 30-35%.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here