PlaNetwork corre per gestire la telefonia cellulare

Un po’ a sorpresa, sono diventati due i candidati alla gara per l’assegnazione della quarta licenza di telefonia cellulare. Accanto a Blutel, il consorzio guidato da Autostrade e che raccoglie anche i soci della preesistente Telon (Albacom e Mediaset, …

Un po' a sorpresa, sono diventati due i candidati alla gara per
l'assegnazione della quarta licenza di telefonia cellulare. Accanto a
Blutel, il consorzio guidato da Autostrade e che raccoglie anche i soci
della preesistente Telon (Albacom e Mediaset, tra gli altri), ha presentato
una domanda per la partecipazione alla gara, anche PlaNetwork, una piccola
azienda presentatasi da poco sul mercato italiano (si consulti
x-link
Le telefonate ottimizzate...; 004; A; 25-03-1999
x-fine-link
) e apparentemente specializzata in prodotti di nicchia nel campo della
telefonia.
La notizia è stata confermata dal sottosegretario alle Comunicazioni,
Michele Lauria. Venerdì sono scaduti i termini per la presentazione delle
domande.
PlaNetwork, comunque, opera già nella telefonia fissa, per la quale ha
ottenuto una licenza a Milano. La società è presente anche negli Stati
Uniti e in Gran Bretagna. Resta da vedere se si tratta di una manovra di
disturbo al candidato principale, di una mossa per rendere più credibile
una gara altrimenti limitata a un solo concorrente o all'intervento
"mascherato" di qualche notabile delle finanza tecnologica nazionale.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here