Più vicina la ratifica di Oracle e Sun

Gli organi di controllo europei potrebbero dare il loro benestare all’accordo di acquisizione tra le due società.

Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Reuters, gli organi di controllo europei potrebbero ben presto ratificare l'acquisto di Sun Microsystems da parte di Oracle. Neelie Kroes, che in Commissione Europea si è sinora occupata di antitrust, si è dichiarata "fiduciosa per una soddisfacente definizione del caso assicurando che l'accordo tra le due aziende non avrà impatto negativo sulla competizione nel mercato dei database".

Le delucidazioni fornite da Oracle nei giorni scorsi potrebbero quindi aver convinto i commissari europei che potrebbero così ratificare l'accordo di vendita.

Oracle aveva recentemente accusato la Commissione di parzialità nella valutazione del caso dal momento che, secondo il colosso guidato da Larry Ellison, si sarebbe dato troppo peso alle opinioni critiche provenienti da terze parti senza ascoltare i punti di vista dei maggiori clienti, quali General Electric, Fujitsu e Siemens.
Diverse società clienti di Oracle avrebbero preso posizione in favore dell'acquisizione di Sun mentre una delle più decise voci contrarie resta quella di Michael "Monty" Widenius, fondatore di MySQL, che sin dall'inizio ha fermamente osteggiato la manovra. Secondo Widenius le promesse di Oracle, necessarie per mantenere libero e competitivo MySQL, non sarebbero state sufficientemente convincenti.

La decisione ufficiale della Commissione Europea può comunque non arrivare nel breve termine: c'è tempo infatti sino al 27 gennaio prossimo.

Per maggiori informazioni sull'intesa Oracle-Sun, suggeriamo di fare riferimento a questi precedenti articoli.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here