Più sicuro il db Xml di Ixiasoft

Pronta la beta di Textml Server 3.0, database nativo Xml, che abilita la Business intelligence su servizi Web.

30 ottobre

Ixiasoft ha presentato la versione bete del proprio database nativo Xml, Textml Server 3.0.


L'upgrade di prodotto, che sarà disponibile, al massimo, per dicembre, punta molto sulle funzioni di sicurezza, oltre che sull'affidabilità della gestione.


Textml Server, nei fatti, è un motore di indicizzazione e ricerca che crea un repository Xml da declinare all'interno di applicazioni personalizzabili.


Diversamente dai database relazionali, che possono incamerare, con adattamenti, dati Xml, il prodotto di Ixiasoft nasce proprio e solo per questo tipo di attività.


Sembra in tutto e per tutto, quindi, un tool ideale per i vendor e i system integrator che approcciano il mercato della Business intelligence legato a doppio filo con quello sorgente dei Web service.


Allo scopo, i miglioramenti introdotti sotto il profilo della sicurezza includono le policy per controllare gli accessi ai server applicativi aperti al Web.


L'affidabilità di Textml Server 3.0 punta sul Replication Search Agent, che può essere distribuito su più server, con una macchina "master" che fa da publisher dei contenuti per più utenti server.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome