Piu servizi on line per il futuro di Compaq

La nuova Compaq parte subito con una vasta e variegata serie di servizi Internet. Presentata da Eckhard Pfeiffer, presidente e Ceo della società, in un keynote speech al Pc Expo di New York, tale nuova serie comprende un’extranet e un negozio on …

La nuova Compaq parte subito con una vasta e variegata serie di servizi
Internet. Presentata da Eckhard Pfeiffer, presidente e Ceo della società,
in un keynote speech al Pc Expo di New York, tale nuova serie comprende
un'extranet e un negozio on line per le terze parti e si arricchisce con
diverse alleanze per il commercio elettronico con Ups (United Parcel
Service), Gte e Microsoft.
L'extranet cui ha fatto riferimento il presidente della società texana
arriverà il mese prossimo e sarà nota con il nome di Active Answers. Si
tratta di una struttura che consentirà a partner e clienti di accedere a
informazioni pratiche in abbondanza sulle applicazioni enterprise. Tale
struttura fornirà ai clienti i dati di cui hanno bisogno per implementare
rapidamente le applicazioni e altrettanto rapidamente vedere un ritorno
sugli investimenti. Il servizio, stando a quanto dichiarato da Pfeiffer,
potrebbe essere accompagnato da un bundle con un insieme di tali
applicazioni, che permetteranno ai sistemi Erp di essere rilasciati quasi
istantaneamente. Ma il dirigente di origine tedesca non è stato più prec
iso.
Un'altra novità è un negozio on line, chiamato Club Web, che mette insie
me
prodotti e servizi di Compaq e dei partner e rivenditori di questa.
Per quanto riguarda le alleanze, invece, osserviamo che Compaq sta
preparando un insieme di servizi per le piccole e medie imprese. Più
precisamente, con Ups, la società texana ha siglato un accordo per la
diffusione di messaggi più sicuri su Internet e per l'accesso privilegiato
ai servizi più tradizionali del noto trasportatore. Altri servizi
comprendono il backup dei file e il recupero degli stessi.
Insieme a Microsoft, invece, Compaq ha deciso un investimento in Road
Runner (si veda "Linea Edp On Line" di mercoledì 17/6).
La mossa di Compaq sembra tesa a recuperare il terreno lasciato a Dell sul
fronte dell'e-commerce. Dell, infatti, appare il leader del commercio
elettronico, grazie al proprio sistema di vendita diretta via Web.
Peraltro, tutta la strategia di Compaq sui pc è in fase di ridefinizione,
dopo l'acquisizione di Digital, appena finalizzata (si consulti l'archivio
di "Linea Edp On Line"). A questo proposito, peraltro, va aggiunto,
rispetto a quanto da noi già pubblicato, che Compaq intende mantenere
ancora per un po' il marchio HiNote per i notebook Digital (sia i Vp che
gli Ultra 2000), che solo più in là saranno integrati nella linea Armada
.
L'operazione è tesa a favorire una "tranquilla" migrazione verso le
piattaforme hardware della società texana. Infatti, i modelli di notebook
Digital che si vanno a ricoprire con quelli Compaq verranno eliminati,
mentre alcuni modelli più specializzati potranno vedere la propria
tecnologia "riciclata" nella futura offerta.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here