Piu ordine ai protocolli per l’e-commerce dall’Internet Engineering Task Force

Se l’imbarazzo generatosi fra gli operatori del settore circa la proliferazione disordinata dei protocolli dedicati all’Internet-commerce costituisce tutt’ora la causa del ritardo nello sviluppo della nuova "economia digitale", il consorzio I …

Se l'imbarazzo generatosi fra gli operatori del settore circa la
proliferazione disordinata dei protocolli dedicati all'Internet-commerce
costituisce tutt'ora la causa del ritardo nello sviluppo della nuova
"economia digitale", il consorzio Ietf (Internet Engineering Task Force) ha
corso ai ripari accelerando le operazioni di formazione un gruppo di lavoro
dedicato. Nell'agenda operativa del gruppo, spiccano come priorità le
attività relative ai futuri sviluppi del formato Iotp (Internet Open
Trading Protocol), in origine curato dall'omonimo consorzio Otp. Il nuovo
protocollo, nei progetti, è pensato per essere integrato in un'ampia gamma
di sistemi di pagamento fra i quali Secure Electronic Transactions, Mondex,
CyberCash, DigiCash, Gelkarte e altri ancora. La realizzazione delle
specifiche Iotp hanno visto impegnati i maggiori protagonisti del mondo It
e Tlc, da At&T a Hp, da Ibm a Nokia, per arrivare a Sun, Oracle, Hitachi e
Netscape. In attesa della versione numero due del protocollo, la cui data
di rilascio non è al momento prevedibile, gli analisti del settore hanno
accolto con consensi unanimi il buon fine dell'iniziativa di Ietf,
sottolineando in modo particolare le grandi prospettive della disponibilit
à
di un unico standard di riferimento tanto sul fronte delle transazioni
business-to-business quanto nell'ambito delle operazioni di commerce del
mondo retail e consumer.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here