Pisani fa commercio B2D con i MasterTeam

Il distributore sta mettendo a punto un interessante sistema di vendita on line, che darà ai dealer qualificati la possibilità di fare commercio elettronico con gli utenti finali

La comunity MasterTeam (la rete di vendita certificata dal distributore Pisani) ha uno strumento di vendita e di marketing in più. Si tratta di un sito di commercio elettronico che può essere classificato nella categoria business to dealer (B2D). Lo stanno mettendo a punto i manager del distributore attraverso la consulenza tecnica del system integrator Aesse Italia e sarà pronto per gennaio.


Da allora i clienti finali dei Masterteam, che al 70% sono aziende piccole e medie, potranno entrare nella home page di questa iniziativa (l'indirizzo è www.masterteam.it) e ordinare attraverso questo catalogo virtuale. Ovviamente l'ordine arriva a Pisani, ma il cliente deve selezionare un partner su cui appoggiarsi e pagare direttamente a quest'ultimo. Sì, perché Domenico Pisani, amministratore delegato dell'omonima azienda ha deciso di operare nella new economy con uno stile da “old”. È stata infatti scelta la vecchia strada dei pagamenti. No carte di credito e numeri di “pin” on line. Per pagare l'utente finale deve poi seguire la trafila classica presso il dealer.


Ma non è tutto. I Masterteam, che al momento sono 140 e che nei progetti di Pisani dovrebbero arrivare a circa 200, possono collegare alla home page di questo sito un loro vero e proprio minisito che presenti ai clienti le loro “personalissime ” offerte. Così, mentre sul sito ufficiale si trovano gli street price di circa 1.500 articoli, i Masterteam potranno aggiungerci una scontistica tagliata su misura per i loro abituali clienti (il sistema riconosce l'utenza finale attraverso l'email registrata) e mettere in vetrina anche altri prodotti che non sono a catalogo Pisani.

Per aderire all'iniziativa B2D i Masterteam hanno l'onere di circa 3 milioni di lire. Ma Pierangelo Brambilla, direttore marketing, è convincente nel sostenere che se un dealer volesse farsi un sito di commercio elettronico su misura e indipendentemente dovrebbe sborsare non meno di 50 milioni di lire.


Senza aspettare l'anno prossimo, invece, i Masterteam possono sfruttare un'altra iniziativa, ma questa volta off line. Si tratta di Gol (acronimo di gestione off line), un vero e proprio catalogo collegato ai 7.500 articoli a listino Pisani. Con questo mezzo non solo è possibile fare un ordine a Pisani, ma anche un'offerta personalizzata ai clienti finali.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here