Peregrine si apre alla media azienda

Con l’acquisizione di Remedy, lo specialista di soluzioni di gestione degli help desk e dell’infrastruttura azienale amplia i suoi interessi anche al Crm. E guarda al mercato delle Pmi.

Peregrine Systems punta anche alle medie imprese.
Da sempre fornitore di soluzioni di gestione delle infrastrutture e dell'help desk delle aziende, la società si è fatta strada nel mercato delle grandi imprese, sfruttando la consolidata capacità di project management.
L'offerta Peregrine facilita il controllo dei processi e dei costi relativi ad apparati It, telefonia, immobili e asset intangibili. Oggi, però, l'azienda guarda oltre e punta anche alle realtà di dimensioni più contenute.

Fondamentale, nella revisione della strategia, è stata l'acquisizione dello specialista britannico di Customer relationship management Remedy. "L'opportunità della fusione ci ha consentito di mettere a fattor comune i risultati di anni di esperienza, e l'Italia è stata tra i Paesi che ne hanno tratto i maggiori benefici - ha esordito Marco Bucci, country manager italiano di Peregrine Systems -. Oggi, grazie alle recenti acquisizioni e a quella di Remedy in particolar modo, siamo finalmente in grado di offrire soluzioni e servizi che, in virtù delle tecnologie che incorporano, risultano facilmente adattabili e scalabili, dimensionati sulle esigenze del cliente e dal costo ragionevole".

L'idea è di imporsi come partner a tutto tondo, in grado di fornire soluzioni flessibili, con offerte adatte a imprese di tutte le dimensioni. "I nostri clienti utilizzano tutti soluzioni Erp, call center e infrastrutture informatiche complesse - ha sottolineato Bucci -. In questi contesti, l'offerta Peregrine è il collante che permette di innestare progetti Internet, intranet o extranet su soluzioni It preesistenti, massimizzando il Roi".

Rispetto al passato, l'azienda ha deciso di riorganizzare il modello di go-to-market, elaborando differenti offerte, plasmate sulle esigenze di specifici settori verticali, e veicolandoli con l'aiuto del canale.

In Italia, Peregrine vanta oltre 200 clienti, che ora verranno coinvolti sulle iniziative a supporto del business che Peregrine ritiene trainante nel prossimo futuro, ovvero il mercato delle applicazioni per la creazione e la gestione di portali aziendali.

L'offerta Erm (Employee relationship management) di Peregrine è incentrata su Get-It, una suite di strumenti fornita attraverso un portale Web, che collega i dipendenti all'infrastruttura aziendale sfruttando un unico punto d'accesso come il desktop o un dispositivo mobile.

Il fatturato dell'azienda è orientato prevalentemente ai ricavi da licenze (l'80%) mentre la quota rimanente è rappresentata dai servizi che, come tiene a precisare Bucci, "sono scalabili e tarati sulle esigenze del cliente".
Fondamentale, nel raggiungimento degli obiettivi di Peregrine, è il rapporto col canale che, in Italia, può contare oggi su circa 10 partner di primo livello.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here