Per Telecom Italia nuovi investimenti per la banda larga

Annunciato un piano da 12 miliardi, 9 dei quali destinati all’Italia.

"Previsti investimenti per circa 12 miliardi di euro nei tre anni, di cui circa 9 miliardi di euro in Italia per lo sviluppo competitivo della fibra, il forte impulso all'innovazione e il miglioramento delle performance della rete radio". E' quanto si legge nel comunicato stampa di Telecom Italia che, tra l'altro, fa il punto sulla trimestrale della società guidata da Franco Bernabè. Al momento, tuttavia, non si conoscono i dettagli circa gli interventi che Telecom Italia porrà in essere nel triennio 2010-2012.

Nei giorni scorsi il Presente dell'Autorità per le Comunicazioni, Corrado Calabrò, aveva dichiarato a "Il Sole 24ORE": "la trasformazione del sistema produttivo italiano in un'economia digitale può essere una delle determinanti della ripresa economica" aggiungendo poi "è oggi che si gioca la partita del domani". Calabrò ha spiegato che a luglio presenterà in Parlamento un piano contenente dieci azioni prioritarie per dare impulso alla crescita della banda larga nel nostro Paese.

Secondo le dichiarazioni di Bernabè, riportate anche dall'ANSA, Telecom Italia investirà da qui sino al 2012 una cifra pari a 7 miliardi di euro su infrastrutture di rete ed IT. In particolare 2,65 miliardi di euro saranno destinati al segmento dell'accesso da rete fissa, tra rame e fibra.

Per quanto concerne la copertura ADSL attualmente pianificata sull'intero territorio nazionale, ricordiamo che è possibile verificarla facendo riferimento a questa pagina quindi scegliendo regione, distretto, comune e centrale telefonica di riferimento. Cliccando su una qualsiasi regione, si può ottenere l'elenco completo delle centrali con il relativo stato (servizio ADSL attivo, centrale temporaneamente satura oppure copertura pianificata). Nel caso delle centrali pianificate e di quelle riportate come sature vengono di solito indicate, rispettivamente, le date stimate per l'attivazione e l'ampliamento.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here