Per Hp l’agilità It è alla base

Rinnovato Agile Accelerator per una migliore qualità delle applicazioni.

Hp ha annunciato di aver apportato alcuni miglioramenti ad Agile Accelerator, soluzione che punta ad aumentare la qualità delle applicazioni, accrescere la produttività e rispondere agli scenari economici in divenire con efficienza.

Basato sul software Hp Quality Center e sui servizi di consulenza Application Lifecycle Management, Hp Agile Accelerator consente di gestire i progetti di sviluppo secondo la metodologia Agile a partire dalla proposta e fino alla produzione aiutando allo stesso tempo i dipartimenti It a realizzare meglio le iniziative di modernizzazione applicativa.

Agile Accelerator aiuta i team di sviluppo software a migliorare l'efficienza e l'economicità delle loro iniziative di business ricorrendo a flussi di lavoro, configurazioni e report per l'utenza utenti predefiniti.

Le recenti novità includono un modulo per la pianificazione delle risorse preintegrato che consente ai team di sviluppo di gestire meglio i loro progetti Agile.

Per Hp chi usa Agile Accelerator per le proprie iniziative di modernizzazione applicativa riesce a migliorare l'agilità del business con tempi di risposta più rapidi ai cambiamenti: attraverso la Change Impact Anlisys i team di sviluppo applicativo sono in grado di comprendere come la modifica di un determinato componente condiviso influenzi le applicazioni che vi dipendono.

Può anche ridurre il rischio di degrado delle prestazioni dell'applicazione attraverso il rilevamento preventivo dei difetti lungo il ciclo di vita: la capacità di eseguire i test sulla sicurezza e le prestazioni nel modello di Agile delivery consente alle aziende di evitare il rilascio di software difettosi con conseguente risparmio di tempo e di denaro.

Nelle corde c'è anche l'aumento del ritorno sull'investimento grazie alla possibilità di distribuire software di qualità più rapidamente e con maggiore frequenza durante il ciclo di vita dell'applicazione: workflow di processi e ruoli utente precostituiti consentono ai team di sviluppo applicativo di ridurre gli errori in fase di analisi preliminare e di distribuire il software con maggiore frequenza.

Report standardizzati sui progressi migliorano la visibilità e la comunicazione fra team multipli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here