Per due Cio su tre, Web 2.0 entro due anni

Un sondaggio di Serena Software su 100 Cio scova i tratti comuni dei manager di successo.

Un sondaggio commissionato da Serena Software ha rivelato che i Cio che hanno successo utilizzano tre strategie comuni per spostare verso l'alto il valore dell'It per il business, dalla riduzione dei costi ai progetti a valore aggiunto.

La società di ricerche di mercato spxk (Six Primes Exchange Kernel) ha condotto il sondaggio, denominato “The next Cio is you” a febbraio intervistando 100 manager di Stati Uniti, Regno Unito, Francia e Germania. Ogni intervistato lavora in un'azienda che ha registrato un aumento delle entrate negli ultimi due anni e ha incrementato i budget It.

I Cio orientati al progresso riescono a creare una cultura più consapevole delle esigenze di business dando visibilità su tutti i progetti, valutando gli aumenti della produttività e dimostrando agilità nella definizione delle priorità tecnologiche.

Argomento Web 2.0: i risultati del sondaggio indicano che, anche se l'esigenza del controllo rimane forte, sempre più Cio stanno iniziando a riconoscere il valore del coinvolgimento degli utenti aziendali nell'analisi delle nuove tecnologie, nella raccolta dei requisiti e nella valutazione dei fornitori.

Il 69% ritiene che i sistemi di social networking online si riveleranno un importante o utile strumento di business entro due anni.

Il 98% degli intervistati afferma che i budget per i progetti It derivano dalle funzioni di business oltre che da quelle sotto il loro diretto controllo, rendendo ancora più complicata l'allocazione delle risorse e ancora più importante un reporting accurato e tempestivo.

Il 77% dichiara che l'It subisce una maggiore pressione per la realizzazione di risultati rispetto a cinque anni fa; la visibilità sui progetti e l'efficacia delle risorse sono essenziali per misurare il Roi.

Per il 74% dichiara il responsabile It del futuro dovrà avere la capacità di adattarsi rapidamente al variare delle esigenze e delle priorità.

Il 44% afferma che la trasformazione di business è il principale fattore determinante per i maggiori progetti It (il 71% nel Regno Unito), ben al di sopra della riduzione dei costi al 37% e della generazione di profitti al 35% (in Francia il 50%).

Il 55% dichiara che la capacità di ridurre i costi iniziali diminuirebbe i rischi associati alla valutazione di nuove applicazioni e favorirebbe l'innovazione.

Un Cio su due vorrebbe avere la possibilità di provare gratuitamente nuovi servizi.

Il 48% negli Stati Uniti e il 38% in Europa ha già testato una soluzione basata sul modello Software as a Service (SaaS), e quindi ha acquistato software analogo per l'installazione nella propria organizzazione.

I risultati mostrano che i Cio orientati al progresso in genere hanno da 30 a 40 anni, sono sposati con figli, vivono in città o in periferia e fanno parte della loro azienda attuale in media da otto anni.

Il sondaggio ha rivelato che i Cio attribuiscono il loro successo a una profonda conoscenza delle funzioni di business, oltre che a buone capacità di interazione con le persone, doti che insieme assicurano loro una maggiore vicinanza ai clienti. Il 66% ha studiato informatica all'università, mentre il 29% ritiene di disporre sia di conoscenze di business che tecniche.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here