All’inizio di giugno Google e Pegasystems avevano annunciato una partnership per consentire esecuzione e implementazione delle soluzioni Pega su Google Cloud Platform.

Pega fornisce prodotti e soluzioni per il coinvolgimento dei clienti e l'automazione dei processi digitali.

La collaborazione con Google, dal punto di vista di Pegasystems, potenzia la flessibilità delle soluzioni e amplia le possibilità offerte ai clienti.

Viene infatti offerta ai clienti di Pega l’opportunità di scegliere il modello di distribuzione più adatto alle propri proprie esigenze. E tra le opzioni di scelta c’è anche la Google Cloud Platform (GCP).

La partnership con Google fa parte del programma Cloud Choice di Pega. Significa che Pega ora supporta ufficialmente i clienti che desiderano eseguire e distribuire i prodotti Pega su Google Cloud Platform.

Google e Pega, l’integrazione per la rete

Per aiutare i clienti, Google ha pubblicato un tutorial che illustra un’esempio di soluzione, un modo in cui è possibile distribuire Pega Platform su GCP. Un contenuto nato anch’esso dalla partnership tra le due aziende, intitolato Deploying Pega Platform Using Compute Engine and Cloud SQL. La pagina è disponibile a questo link.

Google e Pega hanno anche dichiarato l’intenzione di realizzare ulteriori integrazioni tra prodotti, in futuro. Google stessa utilizza le funzionalità di automazione del workflow di Pega internamente, per mantenere uno degli asset più importanti: la propria rete. E le utilizza, sottolinea l’azienda, naturalmente in esecuzione su Google Cloud Platform.

Pega, informa Big G, “orchestra” il layer di automazione della rete globale di Google. Consentendo di automatizzare del tutto le risposte ad eventi del network in caso di interruzione o di richiesta di capacità. In tal modo Google è in grado di risparmiare tempo e risorse. Ciò avviene facendo interagire Pega con la persona giusta al momento giusto, per poter gestire il lavoro sul campo e concentrarsi sulla core mission.

Pega su Google Cloud Platform

Google Cloud Platform consente di sfruttare l'affidabilità, la sicurezza e la scalabilità dell'infrastruttura di Google per eseguire Pega Platform e creare app aziendali.

La guida step-by-step presente sulla pagina citata, illustra come eseguire Pega Platform su GCP utilizzando Google Compute Engine e Cloud SQL per il database PostgreSQL.

Pega Google Cloud PlatformÈ possibile configurare la propria implementazione con funzionalità di disponibilità elevata. Un instance group per i server di app e Cloud Load Balancing per distribuire il traffico web all’instance group. I log e i parametri dell’application server vengono inviati a Stackdriver per un monitoraggio rapido e semplice.

Google ha previsto anche un repository GitHub per contenere gli script di avvio e i file di configurazione a cui si fa riferimento nella soluzione. Si accede al repository a questo link.

È possibile seguire la guida alla soluzione così come è proposta, per essere subito operativi. Oppure, se si desidera personalizzare la propria architettura, è possibile fare riferimento a questi file per creare i propri script di startup per il deploy di Pega su GCP.

La pagina di guida alla soluzione è disponibile a questo indirizzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato sulle novità tecnologiche iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome