Pc: ripresa a due cifre nel 2010

Secondo Gartner il prossimo anno la crescita potrebbe essere consistente, anche se il mercato business ancora latita.

Il driver, ancora una volta, è la mobility. Ed è grazie a una accelerazione nella domanda di mobile pc che Gartner si trova, a poche settimane dalla fine di un anno pesante, a rivedere al rialzo le stime sul mercato mondiale dei pc.

La società di analisi parla di 298,9 milioni di pc consegnati a fine 2009, in crescita del 2,8% rispetto all'anno precedente.
Ma, quel che più conta, per il prossimo anno si parla già di previsioni attestate a 336,6 milioni di macchine, con una crescita del 12,6%.

Le nuove stime di Gartner, dunque, non solo ribaltano le anticipazioni precedenti, in ogni caso di segno negativo, ma tracciano le prime linee tendenziali per i mesi a venire.

Va detto, precisa comunque Gartner nella sua nota, che l'analisi dell'andamento del quarto trimestre rischia di essere viziata dal rallentamento registrato alla fine del 2008.
Così come va detto che all'incremento nel numero delle unità vendute non riesce a corrispondere anche una crescita in valore.

Per quanto riguarda l'anno in corso si parla addirittura di una chiusura a 217 miliardi di dollari, con un calo del 10,7% anno su anno, mentre il roseo 2010 impallidisce quando si legge che il +12,6% in unità si riduce a ben più esiguo +2,6% in valore, a 222,9 miliardi di dollari.

E' forse l'ultimo e pesante effetto della crisi, è l'opinione di Gartner, che sottolinea come gli utenti siano ormai attestati su price point decisamente inferiori rispetto al passato, senza più puntare ai top di gammma.
Quanto di meglio si possa comprare al minor prezzo possibile è la nuova parola d'ordine.

Questo significa che anche in una fase di ripresa sarà difficile assistere a un rialzo dei prezzi medi di vendita dei pc.

La questione fondamentale, tuttavia, è e resta legata a Windows 7.
Sul mercato consumer, secondo Gartner, il nuovo sistema operativo avrà un impatto limitato sull'accelerazione delle vendite e in ogni caso la spinta motivazionale principale sarà l'acquisto di una macchina nuova e non il sistema operativo.

Diverso è il caso del mondo business. Quando partirà il ciclo di rinnovo e di migrazione a Seven?
Secondo Gartner potrebbe non avvenire che negli ultimi mesi del prossimo anno e se questa previsione si rivelasse corretta, l'industria dei pc si troverà a dover gestire un inizio 2010 non facile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here