Passano dai rivenditori le ultime novità Apple

Mentre negli Usa parte il trade-in, ai rivenditori sarebbe arrivata la richiesta di prepararsi a mettere in vetrina tre prodotti. Si rafforza anche l’ipotesi di un iPhone dorato.

Rivenditori al centro delle ultime novità e delle ultime indiscrezioni relative al mondo Apple e, più nello specifico, ad iPhone.

Negli Stati Uniti ha infatti preso il via l’operazione di ritiro dei vecchi iPhone.
Un programma di trade-in che Apple ha ribattezzato ”reuse and recycling” e che dovrebbe servire a dimostrare che i suoi dispositivi mantengono il loro valore nel tempo.
Difficile definire una media di valutazione per i singoli dispositivi, dal momento che molto dipende anche dale condizioni in cui vengono riportati sul punto vendita: secondo quanto riporta Wall Street Journal, per un iPhone di ultima generazione in ottime condizioni si possono ricevere 280 dollari, mentre alcune realtà indipendenti arrivano a proporre 350 dollari, nelle stesse condizioni.
Il punto è che i prodotti ritirati, benché funzionanti (è questo uno dei prerequisiti per l’accettazione) sono destinati al mercato del recupero e del riciclo dei componenti.

L’importo stabilito può essere utilizzato solo per l’acquisto di un nuovo dispositivo: nel caso in cui la valutazione dell’usato superi il prezzo del dispositivo nuovo, l’acquirente riceve una compensazione con un buono acquisto.
Il nuovo dispositivo acquistato con lo sconto, deve essere attivato direttamente al momento dell’acquisto e dunque fin da subito deve connettere l’utente al suo operatore.

Ma non c’è solo il trade-in.
Il coinvolgimento dei rivenditori riguarda anche tutto il sottobosco di indiscrezioni che accompagnano il lancio di ogni novità targata Mela.
Così, l’ultima novità riguarda il numero dei dispositivi in lancio.
Secondo quanto riporta The Guardian, i rivenditori, che attualmente hanno in vetrina solo i modelli 4S e 5, sono stati avvisati di prepararsi al display di tre prodotti, il cui arrivo potrebbe anche essere fissato in date diverse.
Questo particolare alimenta non solo le voci che danno per certo l’arrivo di un iPhone low cost, ma anche quelle che ventilano l’arrivo di una versione dorata del modello 5S.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here