Partnership strategica per Hp e Accenture

Con una decisione che la dice lunga sull’importanza che l’erogazione di servizi It ha assunto per costruttori di hardware e sviluppatori di software, Hewlett-Packard e Accenture hanno formalizzato un accordo di partnership strategica triennale. In appa …

Con una decisione che la dice lunga sull'importanza che l'erogazione
di servizi It ha assunto per costruttori di hardware e sviluppatori
di software, Hewlett-Packard e Accenture hanno formalizzato un
accordo di partnership strategica triennale. In apparenza l'alleanza
servirà ad Hp per promuovere la propria divisione consulenziale in
una fase di contrazione dei fatturati legati alla vendita di server,
ma tanto Hp che Accenture insistono sui forti livelli di integrazione
raggiunti nel quadro di un accordo mirato a fornire consulenza e
assistenza nella gestione dei sistemi. Le aziende che devono
ricorrere ai servizi di implementazione e consulenza in outsourcing
si trovano spesso in difficoltà quando un progetto deve "passare la
mano" a un altro fornitore, sottolinea Juergen Rottler, vice
president della divisione Servizi Hp per il Nord America. Hp Services
e Accenture hanno concepito una matrice di ruoli e responsabilità
mirata ad assicurare passaggi senza traumi per la clientela
congiunta, ribadisce Dave Nass, partner delle Accenture Solutions
Operations. I due alleati hanno già collaborato su una quindicina di
progetti ricavandone una serie di metodologie best-practice rivolte
alla gestione delle risorse aziendali in outsourcing. Uno di questi
progetti ha riguardato l'implementazione e il supporto di una utility
di Dallas che conta undicimila utenti Sap. Secondo Ann Livermore,
presidente di Hp Services, insieme Hp e Accenture possono operare con
maggiore efficienza rispetto a un fornitore unico come Ibm. La
divisione presieduta dalla Livermore ha fatturato 7,3 miliardi di
dollari lo scorso anno, pari al 15% dell'intero volume d'affari di
Hp. Rimane però la sensazione di un forte cambiamento strategico:
oggi Hp sceglie la strada delle partnership accantonando i progetti
di acquisizione che lo scorso anno la volevano molto vicina al merger
con PricewaterhouseCoopers.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here