Partner "open", li cerca Fsc

Il vendor, cresciuto molto sulla distribuzione nazionale, è pronto ad allacciare contatti "first tier" su operatori di fascia alta purché siano "specializzati"

Dicembre 2005, Partner Sap, o che siano anche attivi
e operativi in ambiente Linux. È ciò che va cercando Fujitsu
Siemens Computers
, interessata a entrare in contatto con chi ha in
casa questi skill. E per supportarli meglio la filiale italiana sta organizzando
una sorta di competence center per certificare le soluzioni "open"
in ambiente Linux, sistema operativo, comunque, già molto affine a Fujitsu
Siemens Computers, visto che una ricerca mostra che il 17 per cento dei server
venduti in Italia da questo vendor lo installano. Va da sé che l'azienda
sta naturalmente spostando il tiro verso operatori di fascia più alta
di quelli seguiti fino a oggi. Operatori che probabilmente seguirà direttamente,
ovvero come first tier.

Il che non vuol dire che i distributori rimarranno a bocca asciutta. Soprattutto
in Italia, analizzando gli andamenti, è evidente come sia l'area cresciuta
di più: nel complesso il fatturato dell'indiretta ha registrato una crescita
del 14 per cento. Grande sprint in area mobile (+20%), ma anche i pc se la sono
cavata bene (+16%). In questo contesto, Fujitsu Siemens Computers Italia sta
tirando le somme anche rispetto alle strategie e alle partnership di canale
intrecciate in questi ultimi tempi.
Puglia e Sicilia pare che siano le regioni messe meglio. Intanto, nuove azioni
di lead generation sono in programma per rinvigorire la domanda.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here