Parte e-utile, joint-venture nei servizi informatici tra Aem e Siemens

La struttura si rivolgerà soprattutto alle aziende che operano nel settore delle public utility.

Con il via libera ottenuto dalla Commissione Ue, è diventata ufficialmente operativa e-utile, la joint venture costituita da Aem e Siemens Informatica con l'obiettivo di fornire servizi informatici alle aziende che forniscono beni e servizi di pubblica utilità. Nella nuova società, confluiscono la struttura di Information technology di Aem e l'unità operativa dedicata al mercato delle utility di Siemens Informatica, che detiene anche la quota di maggioranza del 51% del capitale sociale.
e-utile si presenta sul mercato con un organico iniziale di circa cento dipendenti e uffici centrali a Milano. Il Consiglio d'amministrazione sarà presieduto da Giuliano Zuccoli, attuale presidente di Aem, mentre per la carica di amministratore delegato è stato chiamato Gianni Gurrieri.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here