Parlare di sicurezza Ict, concretamente

Sirmi chiama a raccolta esperti e utenti per affrontare, una volta per tutte, il tema della sicurezza Ict con concretezza.

Negli ultimi anni l’attenzione verso la Sicurezza It è cresciuta esponenzialmente in considerazione dei mutamenti strutturali in corso sui temi della comunicazione e della connettività delle imprese con l’esterno, che hanno amplificato a dismisura il rischio delle imprese.


Accade che sul fronte dell'offerta proliferino servizi e soluzioni per gestire la Sicurezza in ogni sua componente. Su quello della domanda, le aziende prendono progressivamente coscienza di essere di fronte all’obbligo e all’opportunità di rivedere i propri modelli di business in una logica di sicurezza.


Nel combattere virus e trojan horse, le funzioni It passano un tempo crescente a ripristinare server e stazioni di lavoro, con danni rilevanti in termini di tempo di risorse tecniche, fermi di processi ed attività, mancati ricavi delle imprese. La nuova normativa sulla protezione dei dati impatta direttamente il tema della sicurezza, con ricadute di responsabilità civili e penali sugli It manager e sugli amministratori di imprese e istituzioni. La gestione di username e password, quindi, diventa per le medie e grandi imprese una procedura lenta, farraginosa, complessa.


La sicurezza informatica "consiste di una serie di soluzioni tecniche a problemi non tecnici": questa definizione appare oggi restrittiva, e la sua interpretazione tipica è limitativa.


La sicurezza Ict non è solo una questione tecnologica ma soprattutto un problema di carattere organizzativo e procedurale che necessita di competenze e metodo.


Il convegno di Sirmi Ict security management, pertanto, vuole affrontare il tema della sicurezza con occhi diversi, fare il punto della situazione, dare indicazioni chiare e concrete su come affrontare il tema del miglioramento della Sicurezza in azienda. Vuole inquadrare, insoma, con un approccio integrato e globale il tema della Sicurezza, senza scivolare per l’ennesima volta in una carrellata di tecnologie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here