Panda Software sempre più attenta alle aziende

31 ottobre 2003 Una sempre maggiore attenzione
sul fronte aziendale, senza però tralasciare il mondo consumer. Con un annuncio
in contemporanea a livello mondiale, Panda Software ha reso
nota la nuova linea strategica e ha anticipato i dettagli dei nuovi prodotti che
a breve arriveranno sul mercato.


La decisione di ampliare il raggio d’azione dai soli client a tutto l’ambito
enterprise, la società l’ha presa all’inizio dello scorso anno. E da allora ha
iniziato a sviluppare la propria offerta software principalmente per l’azienda,
portandola successivamente all’utente finale. Questa modalità operativa verrà
ulteriormente rafforzata con una maggiore focalizzazione verso le problematiche
che tipicamente riguardano le imprese. “Non dimentichiamo infatti – ha
affermato Roberto Puma, responsabile di Panda Software per l’Italia – che
l’1% dei virus colpisce il 99% delle aziende. E solitamente le colpisce in modo
piuttosto pesante, causando danni rilevanti
“.
Ma non va nemmeno
scordato che il mercato della sicurezza è previsto in grande crescita: Idc stima
che possa passare dal fatturato mondiale di 2,2 miliardi di dollari del 2002 a
4,4 miliardi nel 2007. E di questi circa 3,15 riguarderanno il solo mondo
enterprise.


Più che contro virus e codici maligni, Panda Software accentua l’attenzione
sulla lotta al malware, ovvero a “qualsiasi programma, documento o messaggio in
grado di causare danni ai sistemi e alle reti”. In pratica questa definizione
comprende ogni tipo di virus, ma anche dialer, bug di sistema, vulnerabilità,
joke e spam. Questo viene tradotto dall’azienda in una nuova gamma di prodotti
in grado di controllare in modo ancor più raffinato il traffico sul singolo
computer,all’interno di una Lan o in tutta l’azienda.


Più in dettaglio, l’offerta di programmi retail firmata Panda Software
comprende ora tre applicativi che anche nel modello entry level
(Titanium Antivirus 2004) offrono un sistema di controllo volto
a identificare potenziali minacce di tipo malware. A questa funzione,
Panda Antivirus Platinum 7.0 unisce anche quella di firewall,,
mentre la suite Platinum Internet Security completa il tutto
con anti-spam, anti.-spyware e web content filtering. Questi tre prodotti sono
in arrivo nei negozi.


Sul versante corporate l’offerta è più articolata ed è un mix di hardware e
software. In questo senso troviamo i tre applicativi
BusinessSecure, BusinessSecure+Exchange e
EnterpriseSecure. I primi due sono indirizzati all’ambiente
Win32, ma hanno alcune funzioni che gli consentono di operare anche con Novell,
Dos e Linux. Come è facile intuire, la differenza è la presenza di un antivirus
specifico per Exchange. Il terzo, EnterpriseSecure, è il più completo: oltre a
comprendere le medesime funzioni dei precedenti, permette anche la protezione di
Lotus Notes e Domino, proxy, Isa Server e di tutti i prodotti che seguono la
norma Cvp.


GateDefender 7100 e 7200 sono invece due
sistemi hardware di protezione che agiscono al livello gateway. Basti su un
Pentium III il primo e su un doppio Xeon il secondo, permettono il load
balancing e arrivano a verificare il contenuto (in termini di pacchietti Ip) di
200.000 messaggi l’ora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here