PalmSource in Cina per Linux

Una acquisizione per ampliare la propria offerta sia sul fronte delle soluzioni, sia sul fronte delle piattaforme.

PalmSource ha reso noto di aver raggiunto un accordo per
l'acquisizione di China MobileSoft, società cinese
specializzata nello sviluppo di soluzioni per telefonia mobile e da tempo
impegnata dello sviluppo di una versione di Linux compatibile per l'appunto con
questa tipologia di device.
Con questa acquisizione, PalmSource non solo espande le proprie attività anche sul mercato cinese, ma si mette nella condizione di espandere la propria linea di prodotti e di offerta anche verso il mondo open source.
L'obiettivo, stando anche a quanto dichiarato dai vertici della stessa PalmSource, è quello di sviluppare una versione Linux di Palm Os, nella speranza di mettere a punto una risposta adeguata alla crescente domanda proveniente dal mercato dei dispositivi mobile.
China MobileSoft ha circa 160 dipendenti, 150 dei quali ingegneri software. Tutti resteranno in azienda.
Quanto ai termini commerciali dell'accordo, che è soggetto ad approvazione da parte dell'azionariato della società cinese, PalmSource rilascerà 1,57 milioni di azioni in cambio del pacchetto di China MobileSoft.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here