Palm subisce la minaccia di Compaq

Per la prima volta, nel quarto trimestre, gli iPaq supereranno, in termini di fatturato, i Palm, secondo l’ultima ricerca di Gartner Dataquest. Una certa diffusione nelle imprese, seppure ancora non sistematica, sarebbe all’origine di questa tendenza. Palm mantiene la leadership in termini di unità,

Compaq è sempre più sulle tracce di Palm e, nel trimestre in corso, per la prima volta le vendite di iPaq potrebbero superare quelle dell'handheld concorrente. Lo ha anticipato l'ultima ricerca sul comparto effettuata da Gartner Dataquest, che evidenzia, in particolare, come Compaq stia lentamente vincendo la battaglia nel mondo aziendale. Secondo il principale autore dell'indagine, Todd Kort, quest'ultima tendenza troverebbe spiegazione nel fatto che gli acquisti di iPaq effettuati per motivi professionali riescono più facilmente a essere rimborsati dalle aziende e questo sarebbe anche il motivo di un successo che arriva in un momento nel quale la spesa dei consumatori è in regresso. Palm e Handspring, infatti, hanno puntato molto sulla fascia consumer, uscendo con prodotti dal costo di circa 300mila lire. Invece, paradossalmente, in questa fase si vendono meglio prodotti, come quelli di Compaq, che costano un milione o più, evidentemente in contesti aziendali. Tuttavia, lo stesso Kort fa notare che non si tratta di un fenomeno legato a un effettivo sviluppo degli acquisti aziendali di palmari, quanto piuttosto a iniziative di singoli individui o gruppi, che poi riescono a farsi finanziare l'acquisto dalla propria impresa. Le strutture It sembrano mostrare ancora più di una riserva verso questi dispositivi, soprattutto per l'esistenza sul mercato di sistemi operativi diversi e per ragioni di sicurezza. Certo, superando questi ostacoli, il mercato dei palmari dovrebbe andare incontro a un vero e proprio boom, con ordini d'acquisto singoli anche da 5 o 10mila pezzi. In quest'ottica, la diffusione di iPaq nelle imprese deve essere motivo di forte preoccupazione per Palm. Compaq e altri potrebbero trarre vantaggio anche dall'uscita del nuovo sistema operativo Talisker di Microsoft, prevista per la fine dell'anno, mentre PalmOs 5, il primo a girare sull'architettura Arm, non arriverà prima della metà del 2002.
Il sorpasso preconizzato da Gartner va inteso in termini di valore e si spiega proprio con il prezzo più alto degli iPaq, mentre in unità dovrebbe essere ancora Palm a prevalere. Il ricercatore prevede che Compaq realizzi oltre 200 milioni di dollari nel business degli handheld, mentre la rivale non dovrebbe superare i 135 milioni di dollari, per quanto riguarda l'hardware, nel proprio quarto trimestre fiscale. Questa cifra è più bassa anche della previsione effettuata dalla stessa Palm e che stava in un intervallo fra i 140 e i 160 milioni di dollari. Gartner attribuisce a Palm la dominante quota del 41% del mercato (in unità), ma si tratta comunque di un regresso rispetto allo scorso anno (52%), perdipiù generato da una flessione proprio nella fascia alta, che è anche la più remunerativa. Alle spalle dei due principali contendenti, si sta affacciando anche Handspring, che ha previsto per il proprio quarto trimestre fiscale vendite per un totale di circa 60-65 milioni di dollari.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here