01net

Pagamenti mobili a costo zero, arriva DropPay

DropPay è un nuovo sistema per i pagamenti per scambiare denaro ed effettuare acquisti nei negozi convenzionati anche online tramite un semplice scan del QR Code con lo smartphone.

DropPay, l’app per i pagamenti mobili sviluppata da A-Tono Payment Institute e scaricabile dagli store iOS e Android.

Per l’attivazione di DropPay agli utenti non viene richiesto di appoggiarsi a carte o a conti correnti bancari esistenti.

La registrazione è senza spese e si effettua da smartphone: basta inserire il numero di cellulare e scegliere una password, quindi digitare il codice di verifica ricevuto via SMS e riempire i campi relativi ai dati personali per scegliere un PIN dispositivo con cui effettuare tutte le operazioni.

Oltre all’invio e ricezione di denaro in tempo reale attraverso la propria rubrica telefonica e ai pagamenti immediati, l’app consente di disporre bonifici, creare grant (fondi spese con cui chi fa da garante abilita altre persone agli acquisti di specifiche categorie merceologiche) effettuare ricariche telefoniche.

DropPay è un sistema autorizzato da Banca d’Italia, indipendente dai circuiti tradizionali e aperto:e consente di effettuare operazioni anche con chi non ha un conto DropPay.

Zero costi per i clienti, solo canone per gli esercenti

Non prevede costi di gestione o commissioni per gli utenti sul trasferimento del denaro e presenta una user experience semplice e immediata, dall’accesso al conto con impronta digitale alle operazioni di pagamento sicure e veloci tramite lo scan dei QR Code.

Gli esercenti possono convenzionarsi al servizio senza dover mai pagare alcuna commissione sui pagamenti ricevuti, senza limiti di transazioni e dunque con un sensibile risparmio sui costi dell’attività commerciale.

I titolari di un conto business potranno vendere con DropPay negli store fisici (tramite QR Code o integrazione con POS e registratori di cassa) e in quelli online (tramite integrazione API diretta o plugin per le piattaforme e-commerce).

Ogni esercente convenzionato pagherà un canone settimanale di 2,50 euro se ci saranno movimentazioni e solo a partire dal secondo anno (il primo è gratuito).

Price: Free
Price: Free