Osservatorio It.alia. Le famiglie più disposte a spendere rispetto alle aziende

25 novembre Un refolo di ottimismo arriva dalla seconda rilevazione dell’Osservatorio It.alia di Esprinet e Ispo. Le famiglie, che nel breve periodo non sembrano avere voglia di spendere più dello scorso anno, nel 2003 potrebbero allargare i cord …

25 novembre Un refolo di ottimismo arriva dalla seconda rilevazione dell’Osservatorio It.alia di Esprinet e Ispo. Le famiglie, che nel breve periodo non sembrano avere voglia di spendere più dello scorso anno, nel 2003 potrebbero allargare i cordoni della borsa, mentre le aziende dimostrano una maggiore voglia di spendere già dal prossimo trimestre anche se per il 2003 sono caute. La rilevazione si apre con la fotografia della presenza dei prodotti hi tech nella case. Una foto che, come nella prima rilevazione lascia un po’ perplessi. I palmari scendono dal 10 al 6%, le macchine fotografiche digitali passano dal 16 al 20%, le videocamere dal 28 al 33% e debuttano i cellulari Mms che si guadagnano subito un clamoroso 6%. In futuro le famiglie hanno intenzione di comprare soprattutto accessori per pc, cellulari, antenne satellitari e lettori Dvd, mentre pochi consensi raccolgono le console per videogiochi. Il 52%, comunque, pensa di acquistare almeno un prodotto hi tech nei prossimi sei mesi. La leva del prezzo è importante ma meno di quel che si potrebbe pensare. Il 39% del campione, infatti, non comprerebbe lo stesso prodotti informatici anche in caso di sensibile diminuzione dei prezzi al contrario del 50% che invece lo farebbe subito. Un po’ di curiosità la stimolano i cellulari Umts visto che il 24% sarebbe disposti ad acquistarli contro un 66% che all’Internet mobile non è minimamente interessato. Per le famiglie l’informatica rimane comunque all’ultimo posto fra le voci di spesa previste nettamente battuta da abbigliamento o arredamento.
Per quanto riguarda le aziende l’orientamento all’investimento per il 2002 è “molto positivo” per il 5% (stessa percentuale della precedente rilevazione), “positivo” per il 29% (era il 24%), “stazionario” per il 33% (era il 26%), “negativo per il 21% (era il 34%) e “molto negativo” per l’11% (era il 12%).
Nel 2003 le aziende con un orientamento molto positivo scendono al 4%, quelle positive al 20% e stazionarie al 51%. Negativo e molto negativo raccolgono invece il 18 e il 7%.
Il miglioramento degli strumenti informatici è la terza voce di spesa dopo le spese per l’apparato produttivo e quelle per la formazione del personale.

Informazioni sul sondaggio
SCHEDA INFORMATIVA DEL SONDAGGIO FORMULATA IN BASE ALLA NUOVA NORMATIVA RELATIVA ALLA PUBBLICAZIONE DEI SONDAGGI (DELIBERA N. 153/02/CSP DELL'AUTORITÀ PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI, IN VIGORE DALL'8-10-2002)
SONDAGGIO ALLE FAMIGLIE
SOGGETTO REALIZZATORE
Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione
COMMITTENTE – ACQUIRENTE
Esprinet
TIPO E OGGETTO DEL SONDAGGIO
sondaggio di opinione a livello nazionale sulla penetrazione di articoli dell’I.T. nelle famiglie italiane sulla loro propensione all’acquisto
METODO DI RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI
C.A.T.I., interviste telefoniche basate su un questionario di tipo strutturato
UNIVERSO DI RIFERIMENTO
Famiglie italiane (FONTE: Istituto Nazionale di Statistica - 14°censimento generale della popolazione e delle abitazioni 21 ottobre 2001-)
CAMPIONE
Proporzionale alla distribuzione delle famiglie per area geografica e al numero dei componenti delle famiglie per area geografica
ESTENSIONE TERRITORIALE
nazionale
CONSISTENZA NUMERICA DEL CAMPIONE
803 CASI
totale interviste effettuate: 803 (24% su totale contatti)
rifiuti, sostituzioni: 2.609 (76% su totale contatti)
totale contatti effettuati: 3.412
RISPONDENTI
informazione allegata ai risultati del sondaggio (cfr. % non sa)
ELABORAZIONE DATI
SPSS
MARGINE DI ERRORE
3,5%
PERIODO / DATE DI RILEVAZIONE
(dal 4/10/02 al 9/10/02)
TESTO INTEGRALE DELLE DOMANDE RIVOLTE
DOMANDA 1 – Avete in casa…? (per DIAPOSITIVE 5,6,7)
DOMANDA 2 – Rispetto a quello che lei, la sua famiglia ha speso nel 2001, pensa che nel 2002 spenderà di più o di meno in prodotti o servizi di “alta tecnologia” (es. personal computer, accessori per computer, macchine fotografiche digitali, ecc…)? (per DIAPOSITIVA 8,9)
DOMANDA 3 – E nel 2003 pensa che lei, la sua famiglia spenderà di più o di meno in prodotti o servizi di “alta tecnologia” rispetto al 2001? (per DIAPOSITIVA 8,9)
DOMANDA 4 – Pensi ai prossimi acquisti della sua famiglia . Lei pensa che nei prossimi 6 mesi, acquisterà per Lei o per la sua famiglia un dei seguenti prodotti di “alta tecnologia”? E se sì, per l’occasione di Natale? (per DIAPOSITIVE 10,11,12,13,14,15)
DOMANDA 5 -Secondo Lei i prezzi dei prodotti d’informatica, nuova tecnologia (PC, macchina fotografica digitale, ecc…) nel prossimo futuro, tra 6 mesi…(per DIAPOSITIVA 17)
DOMANDA 6 - E una sensibile diminuzione dei prezzi dei prodotti d’informatica, nuova tecnologia (PC, macchina fotografica digitale, ecc…) potrebbe invogliarne l’acquisto per Lei o per la sua famiglia? (per DIAPOSITIVA 16)
DOMANDA 7 – Mediamente, quanto spesso Lei e la sua famiglia usate in casa…a) il computer? b) internet (per DIAPOSITIVA 19)
DOMANDA 8 - E quante ore in media al giorno Lei e la sua famiglia …a) passate in casa al computer b) vi collegate in casa ad Internet? (per DIAPOSITIVA 20)
DOMANDA 9 - Ma secondo Lei rispetto all’anno scorso Lei e la sua famiglia avete aumentato o diminuito il tempo dedicato in casa a …a) uso del computer b) uso di internet (per DIAPOSITIVA 21)
DOMANDA 10 - Riguardo al cellulare con tecnologia UMTS, alcune persone ci hanno riferito che per accedere a questa nuova tecnologia sarebbero disposte a comprare al più presto un nuovo cellulare, altri che non intendono cambiare il cellulare solo per usare i servizi UMTS. Lei quale opinione condivide di più? (per DIAPOSITIVA 23)
DOMANDA 11 –Parliamo di “acquisti importanti”, per esempio mobili, elettrodomestici come frigorifero, l’automobile ecc… che una famiglia può effettuare. Indichi l’area di acquisto per cui Lei prossimamente avrebbe voglia di spendere di più per LEI E la sua famiglia, poi la seconda , la terza e via così fino a quella per cui Lei spenderebbe di meno (per DIAPOSITIVA 25)
INDIRIZZO DEL SITO DOVE E’ DISPONIBILE LA DOCUMENTAZIONE COMPLETA http://www.agcom.it
SONDAGGIO ALLE AZIENDE
SOGGETTO REALIZZATORE
Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione
COMMITTENTE – ACQUIRENTE
Esprinet
TIPO E OGGETTO DEL SONDAGGIO
sondaggio di opinione a livello nazionale presso le aziende italiane sulla propensione all’acquisto di articoli I.T.
METODO DI RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI
C.A.T.I., interviste telefoniche basate su un questionario di tipo strutturato
UNIVERSO DI RIFERIMENTO
Aziende (FONTE: Annuario statistico italiano 1999 –censimento intermedio dell’industria e dei servizi al 31 dicembre 1996-)
CAMPIONE
Proporzionale alle aziende per area geografica, settore economico e classi di addetti
ESTENSIONE TERRITORIALE
nazionale
CONSISTENZA NUMERICA DEL CAMPIONE
206 CASI
totale interviste effettuate: 206 (30% su totale contatti)
rifiuti, sostituzioni: 478(76% su totale contatti)
totale contatti effettuati: 684
RISPONDENTI
informazione allegata ai risultati del sondaggio (cfr. % non sa)
ELABORAZIONE DATI
SPSS
MARGINE DI ERRORE
5,5%
PERIODO / DATE DI RILEVAZIONE
(dal 4/10/02 al 9/10/02)
TESTO INTEGRALE DELLE DOMANDE RIVOLTE
DOMANDA 1 – Parlando di Hardware, pensa che nel 2002 investirà.. (per DIAPOSITIVA 28, 30, 32)
DOMANDA 2 – Parlando di Software, pensa che nel 2002 investirà…(per DIAPOSITIVA 29, 30, 33)
DOMANDA 3 – Parlando di Hardware, pensa che nel 2003 investirà.. (per DIAPOSITIVA 28, 31, 32)
DOMANDA 4 – Parlando di Software, pensa che nel 2003 investirà (per DIAPOSITIVA 29, 31, 33)
DOMANDA 5 – Un’ultima domanda. Ora le leggerò quattro aree di intervento su cui un’azienda può investire. Mi indichi quella più importante, prioritaria per la sua azienda, la seconda, la terza e infine la quarta (per DIAPOSITIVA 34)
INDIRIZZO DEL SITO DOVE E’ DISPONIBILE LA DOCUMENTAZIONE COMPLETA http://www.agcom.it

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here