Oracle mette in luce iPortal

Oracle ha recentemente svelato i particolari di una nuova versione del proprio software per portali d’impresa iPortal, alla quale sono state aggiunte una nuova interfaccia utente e la capacità di pubblicare e integrare le applicazioni nel portal …

Oracle ha recentemente svelato i particolari di una nuova versione
del proprio software per portali d'impresa iPortal, alla quale sono
state aggiunte una nuova interfaccia utente e la capacità di
pubblicare e integrare le applicazioni nel portale per un uso e una
gestione più semplici. Il software di iPortal è sviluppato su una
struttura di "portlets", componenti riutilizzabili d'interfaccia che
si collegano insieme per connettere servizi software, contenuti e
applicazioni in una vista portale. Portlets può essere personalizzato
per dare all'utente del portale esattamente i tipi d'informazione di
cui necessita. Le applicazioni Java e contenuti Xml-based possono
entrambi essere inclusi come portlets; anche le Url possono essere
trasformate in portlets in modo che la Web page si riveli in un
portale utente. Il software si pone in cima alla alla piattaforma
Internet di Oracle, che include WebDb, il database Oracle 8i,
strumenti di gestione dei contenuti, tool per il commercio
intelligente e strumenti per il data warehousing. Gli utenti possono
accedere facilmente a iPortal per pubblicare i propri documenti senza
necessariamente conoscere Html o essere dei programmatori Web.
Inoltre, iPortal include in un singolo servizio, funzioni di ricerca
e strumenti di sicurezza, in modo che gli utenti possano condividere autonom
amente
i documenti attraverso gli stessi portali, escludendo così la
necessità di coinvolgere un Webmaster. Infatti, gli specialisti
Oracle hanno evidenziato che i propri clienti non sono in grado di
assumere abbastanza programmatori Web per risolvere il problema del
collo di bottiglia costituito dal WebMaster.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here