Oracle e Cognos puntano sull’India

La prima lancia il proprio grid, la seconda assolda specialisti di servizi per la Business intelligence.

21 novembre 2003

L'India attrae molte persone, e non soltanto sotto il profilo turistico, ma anche sotto quello tecnologico.


Oracle, per esempio, sta presentando la nuova versione del proprio database, 10g, alle aziende indiane.


La notizia sta nel fatto che pare che le funzionalità di grid computing, insite nella piattaforma Rdbms, siano attese con particolare interesse.


Non foss'altro perché buona parte dello sviluppo del prodotto è avvenuta presso l'India Development Center, che ha lavorato in simbiosi con la sede centrale Oracle di Redwood Shores.


I clienti indiani che passeranno a 10g e che hanno attivato un contratto di supporto con Oracle nel corso dell'anno, oltretutto, avranno il prodotto gratis. Gli altri lo avranno allo stesso prezzo di 9i.


E in India è attiva, in questi giorni, un'altra società nordamericana, la canadese Cognos, che ha fatto un paio di accordi con due società di consulenza e di servizi di outsourcing.


Il primo riguarda una partnership con Tata Consultancy Services (Tcs), una divisione di Tata Sons, che con parte dei propri 24mila consulenti, aiuterà Cognos nella diffusione mondiale delle soluzioni di Business intelligence.

Il secondo accordo coinvolge la iGate Global Solutions, società di Bangalore con 3.800 professional, mediante la quale Cognos amplierà l'offerta di servizi gestiti.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here