Oracle avrà accesso alle informazioni del Doj

Il giudice distrettuale Vaughn Walker riconosce a Oracle il diritto a consultare la documentazione relativa alla causa contro l’acquisizione di PeopleSoft.

22 marzo 2004

Il giudice distrettuale della California del Nord, Vaughn Walker, ha riconosciuto ai legali di Oracle il diritto di consultare le informazioni confidenziali che sono state raccolte dal Doj per istruire il giudizio circa l'ipotesi di attività anti-concorrenziale relativamente al tentativo di acquisizione di PeopleSoft da parte di Oracle.


Lo ha fatto asserendo di non voler classificare i legali di Oracle come "cittadini di serie B" e, pertanto, non accogliendo la richiesta di negazione alla consultazione avanzata da Lawson Software, una delle società che aveva consegnato documentazione in materia.


Assieme a Lawson hanno contribuito a rimpolpare i faldoni della documentazione, Microsoft, Sap e il Dipartimento della Difesa statunitense, ognuno con materiale consono alle proprie attività.


La mole di informazioni raccolte dal Doj è sensibile: si va dagli oltre 80mila documenti di Sap alle 20mila pagine di Microsoft, passando dalle 3mila di Lawson, accompagnate da 300 Mb di dati in elettronico.


Il contenuto della documentazione è vario: ci sono anche informazioni relative al modo in cui si conducono le offerte commerciali, ed è per questo che è montata un'onda di opposizione alla consultazione.


Per i legali di Oracle, quindi, parte una primavera di intensa lettura.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here